cerca

Body Shaming

Coverfop Vercelli: "Diamoci peso" - Il video

Il progetto della classe II Operatore del benessere

La classe II Operatore del Benessere – indirizzo estetica di Coverfop Vercelli presenta il progetto “Diamoci Peso”, creato dalle studentesse nell’epoca della Didattica a distanza  e nato da una proposta della Scuola di informazione e sensibilizzazione su temi di attualità sul tema del body shaming. "La professoressa Francesca Manuello, supervisionata dalle coordinatrici Petra Timpanaro e Paola Grasso, ha tarato l’intervento nella classe sugli elementi emersi dall’ascolto delle alunne (un ascolto in presenza, un ascolto a distanza, ma sempre ascolto attivo) e dall’interesse da loro dimostrato verso alcuni degli argomenti trattati: discriminazione, comunicazione, rispetto e social media", spiegano i fautori dell'iniziativa. "Diamoci peso - dicono le ragazze - diamo peso alle nostre parole e al nostro modo di pensare. È il nostro (pre)giudizio a pesare più di ogni altra cosa". "In occasione dell’8 marzo presentiamo questo progetto – ci racconta Linda Barbolan, presidente di Coverfop – che vuole essere una delle tante iniziative che il mio Ente promuove sul tema non discriminazione e parità".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500