cerca

L'iniziativa

L'appello: "Aiutiamo la figlia di Stefania Cavarra"

La donna è morta a 44 anni il 3 giugno scorso

Giuseppina Vitiello e Stefania Cavarra

Giuseppina con la mamma Stefania Cavarra

Il 3 giugno nel tardo pomeriggio è morta a 44 anni la vercellese Stefania Cavarra, conosciuta da tutti come Stefy. Negli ultimi quattro anni la donna, nota a tutti come una grande lavoratrice, ha combattuto contro un male incurabile che purtroppo l’ha sconfitta, portandola via ai suoi famigliari, specialmente alla sua amata figlia Giuseppina Vitiello, 20 anni, promessa del calcio e calciatrice della squadra Torino Women. Quando era in vita, il suo unico desiderio era quello di occuparsi di sua figlia e con l’avanzare della malattia aveva chiesto alle sue sorelle Simona, Donatella, Rita e Veronica e a sua mamma Franca di occuparsi di Giuseppina. 

"Giuseppina negli ultimi tre anni si è sempre presa cura della madre mettendo da parte la sua vita e la sua carriera agonistica. Adesso Giuseppina ha bisogno di tutti noi per riprendere in mano la sua vita. Per questo motivo le zie, la nonna e il papà di Giuseppina, Antonio Vitiello, hanno deciso di organizzare una raccolta fondi al fine di aiutarla a provvedere alle spese finanziarie imminenti", spiegano i famigliari. Chiunque volesse partecipare può donare utilizzando l'IBAN IT47Q0609010000000001002703 intestato a Giuseppina Vitiello. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video