cerca

La novità

Vercelli: Marco Costantini firma la sigla della rassegna estiva

Il brano aprirà e chiuderà le iniziative in programma

Palco rassegna estiva

Il palco allestito in piazza antico ospedale

E’ iniziata venerdì sera la rassegna estiva comunale “Metti una sera… a Vercelli” nell’area dell’Antico Ospedale, dove Paolo Ruffini ha condotto uno spettacolo divertente ed elegante.

Ad inizio e fine serata è stata mandata in onda una canzone scritta e musicata da Marco Costantini, dal titolo “Metti una sera… a Vercelli”, che sarà la sigla della rassegna dell’estate vercellese. “Ho cercato di valorizzare il fatto che abbiamo avuto modo di capire che le piccole cose che prima sembravano 'normali' in realtà sono 'speciali' – spiega Marco Costantini, cantautore e musicista - fare un giro tra amici, mangiare un gelato, poter dire 'restiamo ancora un po’ fuori' senza orari, dopo un anno e mezzo di restrizioni hanno un sapore diverso”. Il brano è stato pensato proprio per la città ed è un augurio per un’estate più serena: “Con la frase finale 'In alto i nostri cuori' voglio comunicare di buttare il cuore oltre l’ostacolo, di avere coraggio - conclude Costantini - mi piace anche immaginare il pubblico, i ragazzi, che ai concerti alzano le braccia spensierati e disegnano i cuori con le mani”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500