cerca

Anpi Vercelli - Iniziative per il 25 aprile

Strade della Liberazione: 'Fiori sotto le targhe dedicate ai partigiani'

In mattinata le cerimonie di deposizione delle corone ai Caduti

Elisabetta Dellavalle

Elisabetta Dellavalle, presidente della sezione di Vercelli dell'Anpi

Festa della Liberazione: l'Associazione nazionale partigiani invita i cittadini a deporre un fiore, alle 16 del 25 aprile, sotto le targhe delle vie e delle piazze dedicate ad antifasciste e partigiani. "Il tutto dovrà avvenire nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, per cui non dovranno essere più di due le persone a compiere il gesto simbolico, possibilmente un giovane ed un adulto - spiega Elisabetta Dellavalle, presidente della sezione di Vercelli dell'Anpi - In questo modo il 25 aprile il Paese si ritroverà riunito intorno a quella straordinaria stagione di lotta per la libertà e la democrazia. Un fiore che diverrà una luce accesa sul sacrificio di tante donne e donne da cui sono nate la Repubblica e la Costituzione".

A Vercelli le lapidi e i cippi si trovano al Centro anziani del rione Isola; al circolo Arci Francesco Leone corso Prestinari; alla chiesa del Sacro Cuore di corso Randaccio; al Poligono di tiro; sotto il porticato del Municipio. Vi sono poi la lapide dedicata a Lorenzina Unio in via Walter Manzone 29; quella di corso De Rege 98 e il mausoleo dei partigiani e la lapide sul muro della fucilazione al cimitero di Billiemme. 

Non solo. Al rione Cappuccini si trova una lapide sulla facciata della Scuola “De Amicis” e il Mausoleo nel cimitero rionale. Vi è anche un cippo a Cascine Stra. In città sono intitolate a caduti della Resistenza a Vercelli le vie Ermanno Agosti, Livia Bianchi, Gino Boccardo, Renato Casalino, Angelo Cena, Giuseppe Failla Walter Manzone. E ancora le piazze Camana e Pajetta, corso Giovanni Gastaldi e Giuseppe Rigola, Largo Mario D'Azzo e la piazzetta e giardini XIV Martiri ai Cappuccini. 

I paesi che fanno capo alla sede Anpi Vercelli dove si trovano le lapidi sono Arborio, in via Cattolana alla Casa di Riposo; ad 
Asigliano; sulla facciata del Palazzo comunale; a Borgovercelli vi è il cippo sul piazzale del cimitero; a Costanzana la lapide sulla facciata del Municipio; a Caresanablot sulla piazza don Secondo Pollo; a Quinto vercellese la lapide si trova sulla facciata del Palazzo comunale; a Stroppiana sempre sulla facciata del Municipio e all’interno della chiesa parrocchiale e in quella del cimitero; a Villata si trova invece il cippo al cimitero e un altro di fronte alla cascina Baraggia tra Villata e Borgovercelli.

"A cura della nostra sezione sono stati affissi in città 50 manifesti che, in cinque lingue differenti, perché l’antifascismo è universale, spiegano l’importanza del 25 aprile come Festa nazionale - prosegue Dellavalle -. La pagina Facebook di ANPI Vercelli ospita le interviste di Samuele Giatti al partigiano vercellese Renato Giara. che, già pubblicate on line dalla testata VercelliYouth, descrivono in pienezza il periodo della Resistenza e gli avvenimenti più importanti accaduti nella nostra zona.
Trovedrete inoltre una preziosa testimonianza di Teresio Pareglio, il partigiano Euclide, a lungo Presidente ANPI Provincia di Vercelli"

Nella mattinata di domenica 25 aprile, tra le 10 e le 11 circa, come ogni anno, si svolgeranno le tre cerimonie di deposizione delle corone e di onore ai caduti in piazza Cesare Battisti, al monumento di parco Camana e quello dei Cappuccini.

"Saranno tre momenti toccanti ma ancora una volta alla presenza di un ristrettissimo numero di autorità civili, militari ed ecclesiatiche, così vuole il protocollo in questo momento di pandemia - precisa la presidente di Anpi -. Contemporaneamente partiranno le nostre iniziative, a partire dalle 10 del 25 aprile 2021, ospitate sulla nostra pagina Facebook, ovvero la video lezione del professor Massimo Cavino, Costituzionalista, docente dell'Università del Piemonte Orientale, sul tema “ 25 aprile oggi. La Libertà che ci dobbiamo meritare". E poi "La MIA voce per la TUA": i giovani leggono le Lettere dei Condannati
a morte della Resistenza italiana. Un progetto realizzato dagli alunni della 3a del Liceo Economico sociale dell’Istituto Superiore Lagrangia di Vercelli e da ANPI Sezione Città di Vercelli. E ancora il concorso artistico di Anpi Varallo in collaborazione
con Anpi città di Novara e Anpi città di Vercelli. 'Scritta sui monti. Riflessioni artistiche sulla Costituzione': il bando si trova sulla pagina fb di ANPI sez. Varallo e Alta Valsesia". 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video