cerca

Mozambico

Servizio Civile, volontari nelle scuole di Inhassoro

Quattro posti disponibili nella missione della diocesi di Vercelli

Servizio civile ad Inhassoro

Servizio Civile: Ipsia/Acli mettono a disposizione 4 posti a Inhassoro, in Mozambico. I giovani opereranno nelle scuole fondate durante la missione dell'arcidiocesi di Vercelli.

Anche a 8.000 chilometri di distanza i ragazzi tra i 18 e i 28 anni possono mettersi al servizio del prossimo. Nella cittadina affacciata sull'Oceano indiano succede da un decennio, e così sarà ancora nella stagione 2020-2021 quando i posti raddoppieranno.

"La novità è il coinvolgimento di 2 giovani nell'attività degli asili, le 'escolinhas' distribuite sul territorio di Inhassoro" spiega Luigi Bobba, presidente della sezione mozambicana di Enaip (l'ente delle Acli che si occupa di istruzione). "I volontari supporteranno le attività formative delle insegnanti e svilupperanno progetti di animazione ed educazione per i ragazzi che frequentano l'oratorio della parrocchia" spiega Bobba.

Gli altri 2 giovani selezionati opereranno invece nella Estrela do mar, l'istituto commerciale e industriale che conta oltre 800 studenti. Al centro del progetto c'è il potenziamento dei laboratori che costituiscono il punto di forza della scuola. "I volontari in Servizio civile favoriranno un miglior utilizzo delle strumentazioni, l'avvio di piccole attività produttive (come quella per la riparazione di elettrodomestici, già sperimentata l'anno scorso, ndr) -  prosegue Bobba - E poi sosterranno l'inserimento al lavoro dei giovani che si sono diplomati, gestiranno iniziative educative complementari in ambito artistico, sportivo, musicale".
Sia gli asili che l'istituto sono stati fondati dai missionari ciglianesi don Pio Bono e Caterina Fassio, che a fine 2019 hanno lasciato la gestione al nuovo parroco, padre Geremia dos Santos. Proprio lui sarà il referente dei 4 ragazzi individuati per il progetto. "La partenza per il Mozambico, Coronavirus permettendo, è prevista intorno a giugno 2021, dopo un periodo di formazione in italia - spiega Bobba - L'indennità mensile è di 850 euro, circa il doppio di quella prevista per le attività che si svolgono in italia". I volontari potranno tornare a casa per un periodo di vacanza a metà del Servizio, che terminerà nella tarda primavera del 2022.

Per candidarsi occorre utilizzare l'apposita piattaforma di iscrizione online, inviando la domanda entro l'8 febbraio. Informazioni sul progetto si possono invece richiedere al presidente dell'Ipsia/Acli di Vercelli, Giuseppe Bovio, scrivendo una e-mail a [email protected] oppure chiamando il 349 5904352.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video