cerca

Serie C2 1984/85

Pro Vercelli: tre "ciliegine" al Pergocrema

Gino, Tascheri e Riberto a bersaglio

Gino Giovanni

Giovanni Gino, il bomber della Pro Vercelli anni Ottanta (da "Il Grande Libro della Pro Vercelli" - Volume II)

Il pallone racconta di una sfida Pro Vercelli-Pergocrema giocata il 2 giugno 1985 e valida per la sedicesima giornata di ritorno del girone A del campionato di Serie C2 della stagione 1984/85. Arbitra Giovanni Merlino della sezione di Torre del Greco davanti a circa 1.500 spettatori.

Mister Giovanni Sacco, allenatore delle bianche casacche, schiera la seguente formazione: Bidese, Cristiano, Barbero, Fait, Tumelero, Confalonieri, Tascheri (dal 64’ Riberto), Piccini, Gino (dall’82’ Leone), Riccardino e Frigerio.

L’ex Carlo Soldo, tecnico dei cremaschi, manda in campo: Giaveri, Cornaro, Gardoni, Toscani, Rugginenti, Groppi (dal 71’ Cremonesi), Scorsetti, Cerrone, Uzzardi (dal 62’ Spolti), Bracchi e Lombardo.

Pro Vercelli subito padrona del campo e vantaggio firmato dal bomber Gino al 18’. Per l’Arietone-Mentone 10 centri in 32 partite di campionato. In avvio di ripresa Tascheri, al 47’, firma il 2-0. I padroni di casa chiudono il conto sul 3-0 con il gol del neoentrato Riberto all’82’.

Al termine di quel campionato, il primo dei bianchi in C2 dopo la promozione dell’anno prima, Fait & C. giungeranno sesti con 36 punti. Il Pergocrema finirà quarto a quota 39. Saliranno in C1 Virescit Boccaleone e Trento (dopo lo spareggio contro l’Ospitaletto). Scenderanno in Interregionale Rhodense, Gorizia e Mira.

2021 - Riproduzione riservata

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500