cerca

Sulla mia strada

Le braccia di Gesù inchiodate alla croce sempre aperte per accogliere i disperati

Il commento al vangelo della Domenica delle Palme

Ramo d'ulivo

Si legge nel Vangelo di Marco: "Benedetto colui che viene nel nome del Signore (Mc 11,1-10)....Gesù, dando un forte grido, spirò (Mc 14,1-15,47).

Fronde di palme e ulivi: l’innalzarsi solenne del crocifisso e l’osanna del popolo che in un attimo diventa un grido: crocifiggilo! Domenica delle Palme: Domenica di Passione! Questa domenica è dipinta dal verde di rami e fronde e dal marrone cupo del legno della croce. Fascino tremendo! E’ nella preghiera che Gesù trova la forza per superare la tentazione così da rimanere fedele al Padre accettando la Croce. Anche noi, in preghiera, celebriamo questa Pasqua. L’agonia di Gesù continua nella storia della Chiesa, nella storia dell’umanità sofferente e l’abbiamo sperimentata fortemente in questo tempo.
Diceva Pascal: Gesù agonizza sino alla fine del mondo. Le parole, sulle labbra del morente della croce, esprimono grande desolazione: Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato? L’isolamento di Gesù è totale, la sua solitudine è senza misura. Tutto è consumato!
Anche la morte!
Le braccia di Gesù inchiodate sulla Croce, per sempre rimarranno aperte per accogliere tutti i disperati, tutti i perduti, gli assetati, i derelitti, i traditori, i fedeli e gli infedeli.
Il suo cuore trafitto dalla lancia, non si chiuderà mai più, su nessuna miseria, angoscia, ribellione e oppressione. 
Tutto è consumato: i rinnegamenti, i tradimenti, gli scherni, le derisioni, l’ora delle tenebre e il calice amarissimo.
Gesù sul trono della croce, splendente e trionfante, ha le piaghe gloriose che brillano come diamanti e gli conferiscono una magnificenza che s’irradierà per tutta l’eternità. Gesù risorto continua a guidarci nel cammino della vita, affinché ognuno di noi possa raggiungere quel posto che Egli ci ha preparato sul trono della croce. Il ramoscello d’ulivo, che la chiesa offre non è un portafortuna, ma un segno-ricordo dell’esperienza di fede in Gesù, un richiamo a restargli fedeli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video