cerca

La consegna

Il Coni dona un defibrillatore al Tribunale

Grazie al contributo di chi avrebbe dovuto partecipare alla “Pink Run”

Il Coni dona un defibrillatore al Tribunale

Collaborazione, sensibilizzazione e salute: queste le parole d’ordine durante la conferenza stampa per la consegna di un defibrillatore al Tribunale di Vercelli, nella mattinata di giovedì 15 luglio. “Avevamo organizzato la “Pink Run” che per 2 anni purtroppo non si è potuta svolgere”, ha spiegato il delegato Coni Laura Musazzo, “lo scopo era quello di donare un defibrillatore al Tribunale di Vercelli. Speriamo di poterla ripetere l’iniziativa per l’8 marzo 2022. Un ringraziamento particolare alla collaborazione dell’avvocato Roberto Rossi e al presidente dell’Ordine degli avvocati Danilo Cerrato. Vorrei sottolineare, inoltre, il valore sociale dello sport e la collaborazione del territorio”. Le virtù e i valori dello sport sono stati ripresi anche dal presidente del Tribunale Michela Tamagnone: “Lo sport è educativo per i giovani, imparano il lavoro di squadra, imparano a perdere: non gli si dà la giusta importanza a volte. È importante in un periodo come quello che stiamo vivendo poter avere gli strumenti che aiutino ad intervenire tempestivamente, formeremo qualcuno che sarà in grado di utilizzare il defibrillatore.”. La donazione è stata possibile grazie al contributo di chi avrebbe dovuto partecipare alla “Pink Run”, come ha ricordato il titolare di Errea Play Vercelli Marzio Dan: “Ovviamente ringraziamo tutte le persone che avevano dato la disponibilità e il contributo all’iniziativa, ci è sembrato corretto portare a termine. È stato un peccato perché la risposta è stata molto forte, ci aspettavamo molta gente. La riproporremo sicuramente”. Una speranza condivisa anche dal presidente dell’Atletica 78, Piero Volpiano: “la centralità era l’iniziativa per la festa delle donne, la sensibilizzazione in merito ai temi di genere e poi un fatto concreto con la racconta fondi per questa attività. Doveva essere un momento di aggregazione e di sensibilità”. Laura Musazzo ha poi voluto ringraziare i tanti club di servizio del territorio che hanno contribuito alla donazione. Presenti alla conferenza stampa anche il presidente dell’Ordine degli avvocati Danilo Cerrato e l’avvocato Roberto Rossi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500