cerca

Rientra Hristov

"Dobbiamo essere brutti, cattivi e tosti..."

Mister Modesto: "E' il dna della Pro Vercelli"

Modesto Francesco

Francesco Modesto, allenatore della Pro Vercelli (foto di Ivan Benedetto)

“Brutti, cattivi e tosti, perché è quello il dna della Pro Vercelli, quelli siamo noi”.

Nella battuta di Francesco Modesto c’è la sintesi di ciò che il tecnico si aspetta dai suoi alla vigilia dell’ennesimo trittico di partite in nove giorni.

“Domani (sabato - n.d.r.) ci attende un’altra gara difficile - ha detto ancora l'allenatore della Pro Vercelli nella conferenza della vigilia - La Giana Erminio ha buoni giocatori, che fanno la categoria da tempo e che lavorano insieme da qualche anno. Sarà una partita combattuta, maschia”.

Le bianche casacche, intanto, in difesa perdono Parodi, ma ritrovano Hristov che, dopo il turno di squalifica, tornerà a comporre il terzetto arretrato insieme ai diffidati Masi e Auriletto.

“L’attenzione dovrà essere al massimo - ha sottolineato ancora Modesto - I duelli saranno fondamentali: non possiamo permetterci di fare errori e non rimediare. Contro l’Olbia, probabilmente, siamo stati un po’ troppo frettolosi, ma forse questa è davvero l’unica cosa che posso rimproverare ai ragazzi. Dobbiamo pensare solo a giocare, senza farci innervosire”.

Giana Erminio-Pro Vercelli, valida per l'ottava giornata di ritorno del girone A del campionato di Serie C, è in programma sabato 27 febbraio con inizio alle ore 15 allo stadio "Città di Gorgonzola". Arbitrerà Nicolò Marini della sezione di Trieste.

2021 - Riproduzione riservata

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500