cerca

Intanto De Marino piace a Juventus e Napoli. Il centrocampista Graziano potrebbe partire

Pro Vercelli: Mezzoni e Awua dovrebbero essere i primi rinforzi di gennaio

Il d.s. Casella sta per chiudere le trattative con i giocatori della Feralpisalò e del Cittadella

Awua Theopilus

Theopilus Awua, 22 anni

La lista della spesa è presto fatta: uno o forse due esterni (se si riuscirà ad arrivare a un mancino di garanzia), un centrocampista e un attaccante per i tre ruoli davanti. Considerato, poi, che bisogna tenere presente anche l’altra lista - quella dei 24 che compongono la “rosa” per il campionato - vuol dire che le partenze dovrebbero essere altrettante. In attesa che il mercato apra il prossimo 4 gennaio, gli scenari per la Pro dovrebbero essere questi. Ma andiamo con ordine. Il primo ad approdare a Vercelli dovrebbe essere Francesco Mezzoni, classe 2000, esterno, di proprietà del Napoli. Mezzoni arriverebbe a Vercelli dopo le esperienze dell’anno scorso con Carrarese e Pontedera e dopo una prima parte di stagione quest’anno con la casacca della Feralpisalò (7 presenze, di cui 3 dall’inizio). L’operazione conferma i buoni rapporti con la società partenopea (anzi, tra Giuntoli e Casella) che, dunque, sono pronti a replicare il prestito secco formalizzato in estate per Zerbin. L’arrivo di Mezzoni alla Pro, tuttavia, non significa che De Marino verrà ceduto al Napoli, club che, anche in queste ore, ha manifestato un forte interesse per il giocatore. Il futuro di De Marino, infatti, sembra sempre più bianconero; la Juventus resta in pole position per il giocatore anche perché sarebbe disponibile a lasciarlo alla Pro fino al termine della stagione.
Per quanto riguarda il centrocampo, sembrava fosse a un passo Theopilus Awua, classe 1998, nigeriano di proprietà dello Spezia, la scorsa stagione 14 presenze in B con il Livorno, dopo una prima parte a Bari. Awua, tra l’altro, si è messo in luce due campionati orsono con il Rende, guidato all’epoca da mister Modesto con cui disputò un torneo sopra le righe (30 presenze e 6 reti). Modesto tornerebbe volentieri ad allenarlo e l’affare sembrava a buon punto anche perché Awua, complici alcuni problemi di salute, quest’anno ha avuto pochissimo spazio al Cittadella. Nell’ultimo match Awua ha trovato il campo e adesso si attende di capire se il club veneto è ancora disponibile o meno a concludere anzitempo il suo prestito. L’arrivo di Awua o, comunque, di un altro giocatore di prima fascia per la zona nevralgica del campo, aprirebbe inevitabilmente le porte alla partenza di uno degli attuali centrocampisti. L’indiziato numero uno è Giovanni Graziano, che finora è stato impiegato meno di quel che ci si potesse aspettare e, tra l’altro, va in scadenza il prossimo giugno.


2020 - Riproduzione riservata

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video