cerca

Nel campionato di Serie B della stagione 2015/2016

L'autogol di Maicon, un regalo per la Pro Vercelli

Una vittoria toccasana allo stadio "Piola" contro il Livorno

Mustacchio Mattia

L'esultanza di Mattia Mustacchio della Pro Vercelli

Il pallone racconta di una sfida tra Pro Vercelli e Livorno giocata sabato 7 novembre 2015 e valida per la dodicesima giornata di andata del campionato di Serie B della stagione 2015/2016. Squadre in lotta per evitare i playout e gara dunque con in palio punti importanti allo stadio “Silvio Piola” davanti a 2.880 spettatori.

Mister Claudio Foscarini, subentrato a Cristiano Scazzola, schiera la seguente Pro Vercelli (modulo 4-1-4-1): Pigliacelli; Germano, Bani, Coly, Filippini; Emmanuello (dal 57’ Luperini); Di Roberto (dall’82’ Legati), Matute, Scavone, Mustacchio (dal 69’ Beltrame); Marchi.

Christian Panucci, tecnico del Livorno, risponde con (modulo 4-2-3-1): Pinsoglio; Maicon, Ceccherini, Vergara, Gasbarro; Luci, Schiavone; Aramu (dal 57’ Fedato), Pasquato (dal 69’ Comi), Jelenic; Vantaggiato.

Arbitra Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta. In tribuna c’è il presidente della Lega di Serie B Andrea Abodi.

La partita viene decisa da un autogol del difensore Maicon del Livorno (grazie allo zampino messo da Mustacchio) che consente così alle bianche casacche di conquistare tre punti preziosi. Al termine di quel campionato la Pro Vercelli si salverà, nonostante il ko interno all’ultima giornata contro il Cagliari, mentre il Livorno retrocederà direttamente in Serie C classificandosi terz’ultimo.

2020 - Riproduzione riservata

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500