cerca

Ringraziamenti

Comprensivo di Asigliano: un anno di progetti e progressi

Il bilancio della dirigente Paoletta Picco

Panchina contro il bullismo

La panchina contro il bullismo ad Asigliano

E siamo arrivati alla fine dell’anno scolastico. Un anno lungo e intenso, non sempre facile sia per gli alunni che per le loro famiglie, ma anche per tutti  gli insegnanti non è stato semplice.
Un anno di incertezze, di quarantene, di tamponi e anche di paure…  Tuttavia non possiamo nascondere la soddisfazione per i progetti realizzati e per i progressi fatti da tutti gli allievi dell’Istituto comprensivo. Per la realizzazione dei primi non possiamo che ringraziare tutte le Amministrazioni comunali del territorio che ci hanno sempre sostenuti rispondendo alle nostre richieste e mettendo in sicurezza tutte le aule.  Un grazie  particolare va poi ai comuni di Ronsecco, Desana, e Asigliano che hanno donato ai rispettivi plessi schermi multimediali interattivi. Un altro sentito grazie va poi alle due onlus di Villata: il gruppo Unicef che ha donato un monitor interattivo e il gruppo Velo Club che ha donato due Pc portatili, permettendo così di rinnovare l’aula di informatica del plesso. L’ Istituto comprensivo ha poi compiuto uno sforzo ulteriore con l’acquisto degli schermi interattivi (Lim) destinati ad ogni classe di primaria e secondaria. Un intervento che consentito di attivare una didattica approfondita, accattivante e stimolante, decisamente più adatta ai cosiddetti “nativi digitali” e nel contempo adeguata alle “fragilità” ed esigenze particolari della situazione pandemica.  Al sindaco e al vicesindaco di Asigliano va poi un ringraziamento particolare per la dotazione di tre schermi multimediali ma soprattutto per aver sostenuto il progetto “Una panchina contro il bullismo“ che ha visto impegnati gli alunni della classe 1B (affiancati dalle docenti Daniela Pizzin , Lorena Giacoletti e Elisabetta Perinotti) nella sistemazione delle panchine del parco comunale. Fondamentali per la crescita degli alunni sul tema della legalità, gli incontri con i Carabinieri della compagnia locale sul bullismo e cyber bullismo. Altri progetti hanno coinvolto poi le classi terza, quarta e quinta della primaria di Villata  che hanno seguito con la Croce Rossa Italiana di Vercelli lezioni pratiche per capire come fare una buona chiamata al Nue112 e come attivare la catena del soccorso e che si sono poi cimentati nelle corrette manovre per il massaggio cardiaco esterno. La classe 2° A di Asigliano ha invece realizzato  divertenti  murales con disegni di Keith Haring: gli alunni della classe, sapientemente guidati dalla prof.ssa Giacoletti, hanno lavorato su grossi quadrati di compensato  poi assemblati con grande effetto scenografico. Le due classi seconde della media di Asigliano hanno celebrato infine i 700 anni dalla morte di Dante con attività creative dedicate al sommo poeta. La sistemazione dell’aula di informatica con 12 postazioni collegate in rete  che permetteranno ai ragazzi di imparare a fare presentazioni e ricerca e la nuova biblioteca digitale completano poi l’offerta formativa. Che dire ancora? Che non si sarebbe potuto lavorare così senza il supporto dello staff di dirigenza (Daniela Pizzin, Carmen Malatesta e Rosanna Ruocco) che hanno saputo lavorare con la neo Dsga, Marcella Greco e con tutti i docenti e il personale Ata dell’Istituto.

Paoletta Picco
dirigente reggente I.C. di Asigliano 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500