cerca

Moncrivello

Al castello le storie di Jolanda di Valois e di Beatrice del Portogallo

Il 2 maggio la dimora delle duchesse riapre dopo oltre un anno di Covid

Moncrivello castello

Il castello di Moncrivello

Moncrivello: domenica 2 maggio il castello riapre al pubblico per la prima volta dopo l'inizio dell'epidemia. L'appuntamento è dalle 15 alle 18, nel rispetto delle normative sul Coronavirus.

Mille anni di storia, di cui l'ultimo trascorso senza che nessun ospite varcasse la sua soglia. La dimora "delle tre duchesse" ha tanto da raccontare, specialmente dopo il lungo periodo di chiusura forzata. Durante questa prima iniziativa si potrà dunque "accedere alle sale museali interne, partecipando alla visita guidata della durata circa 40 minuti. Oppure rilassarsi in uno dei giardini panoramici del castello, godendo del relax e della tranquillità del luogo" spiegano gli organizzatori.
Grazie alla collaborazione con il personale di Bieffepi si scopriranno le storie degli illustri proprietari del castello, tra i quali Jolanda di Valois, moglie di Amedeo IX di Savoia e figlia di Carlo VII di Francia, la sua nuora Bianca di Monferrato e infine Beatrice del Portogallo, andata in sposa a Carlo II di Savoia.

I visitatori sono invitati a prenotarsi al numero 349 4007604 (anche via Whatsapp) oppure all'indirizzo e-mail [email protected] castellodimoncrivello.it. Durante la registrazione occorrerà indicare nome e cognome di un referente, un recapito telefonico, il numero di partecipanti e un orario indicativo di ingresso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video