cerca

Carisio - Sport

Il tuffatore paralimpico Bertinotti terzo ai campionati italiani indoor

Medaglia di bronzo gareggiando con i normodotati

Marco Bertinotti

Il tuffatore paralimpico Marco Bertinotti

Carisio: il tuffatore paralimpico Marco Bertinotti gareggia con i normodotati e arriva terzo ai campionati italiani indoor.

La piscina dei Mosaici del Foro Italico di Roma non poteva essere cornice migliore per inaugurare la nuova stagione. Se poi si aggiunge la soddisfazione di una medaglia, conquistata nel trampolino da un metro, allora vuol dire che l'asticella degli obiettivi è alta. Tanto più che l'atleta carisino, tesserato per l'associazione sportiva BLU 2006 di Torino, ha gareggiato davanti agli osservatori della Finp, la Federazione italiana nuoto paralimpico. "Per la prima volta due tuffatori paralimpici hanno preso parte ai campionati Master e Propaganda non come fuori gara, ma come partecipanti a tutti gli effetti" sottolinea chi ha seguito la gara di Bertinotti.

La competizione è stata organizzata dalla Federnuoto e si è potuta svolgere grazie alla sua rilevanza di livello nazionale. Ovviamente tenendo conto di tutte le norme anti-contagio. "Sono molto soddisfatto per il risultato ottenuto - commenta Bertinotti - Salire sul podio al Foro Italico, in una manifestazione nazionale, seppur privo di pubblico per le disposizioni legate alla pandemia, è un'emozione unica e indescrivibile. La medaglia conquistata è uno stimolo in più per continuare a migliorare negli allenamenti". Reduce da questa esperienza, il tuffatore carisino vuole ringraziare la sua famiglia, la società BLU 2006 di Torino e l'azienda per cui lavora "che mi consente, nei limiti del possibile, di gestire gli impegni lavorativi insieme a quelli sportivi" sottolinea.
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500