cerca

Ambiente

Bianzè, nuove piante contro l'anidride carbonica

Il paese aveva aderito al progetto Urban Forestry

Bianzè piantumazioni

Nuove piantumazioni a Bianzè grazie a “Urban Forestry”. Nel 2020 il paese ha aderito a un progetto della Regione Piemonte che ha come finalità la definizione di linee guida di gestione del verde urbano che garantiscano l’assorbimento dell’anidride carbonica atmosferica. Urban Forestry è finanziato dalla Regione Piemonte e sviluppato dall’Istituto per le piante da legno e l’ambiente, con il supporto del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell’economia agraria. Il progetto intende indagare sulle potenzialità che ha il verde urbano nel sequestro di polveri sottili e ozono, e quantificare quale potrebbe essere il contributo del verde per il miglioramento della qualità dell’aria in ambito urbano. Grazie all’adesione al progetto nei prossimi mesi Bianzè sarà interessata da lavori sulle aree verdi, con interventi volti a migliorare la salubrità, la sicurezza e la manutenzione. A novembre un team di esperti di Ipla ha effettuato un sopralluogo sulle alberate presenti e ha redatto una relazione con indicazioni di intervento per ogni area. Nelle prossime settimane avverrà la posa di nuove piante.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500