cerca

Gattinara vaccinazioni over 80

"Accompagnatori rimasti fuori, hanno fatto piangere mia madre"

Parla il figlio di una donna di 92 anni: 'Hanno bisogno di aiuto'

Vaccinazioni over 80

V-day a Gattinara ed è caos. Oggi, lunedì 22 febbraio, sono iniziate le somministrazioni dei vaccini anti Covid-19 per gli over 80. Ma quello che doveva essere un nuovo inizio nella lotta alla pandemia che da un anno ha cambiato le nostre vite si è trasformato in un incubo. A raccontarlo è Giuliano Bugnolo. "Sono riusciti a far piangere mia madre di 92 anni" sottolinea indignato. Lui, come molti altri, era in veste di accompagnatore per dare aiuto e supporto alla mamma anziana durante la procedura di vaccinazione. L’appuntamento era fissato per le 9,10 e sono usciti dopo le 11, ma il problema non è stato 'solo' il ritardo.

"Sono tutte persone anziane che non vedono e non sentono bene e hanno fatto uscire gli accompagnatori senza sentire ragioni. Ci ha detto che avrebbero pensato loro a tutto" spiega Bugnolo. Risultato? Quelli che vengono genericamente definiti 'over 80' ma che per i loro cari sono una mamma, un papà, un nonno o una nonna, se privati del loro punto di riferimento si sentono completamente smarriti. "Mia madre ha 92 anni, non ci vuolo molto a capire che non è completamente autosufficiente: l'ho ripetuto più volte - prosegue -. Il bello è che poi sono venuti chiamarmi fuori dalla porta perchè avevano problemi a spiegare cosa serviva per la compilazione dei vari moduli. L'hanno fatta agitare e piangere e dopo, solo dopo, è stato possibile entrare nella sala vaccinazioni e starle accanto". L’augurio, come sottolinea Bugnolo, è che i 'disguidi' del primo giorno vengano prontamente risolti. "Servizio da migliorare notevolmente vista l'età dei pazienti" conclude.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500