cerca

Cavaglià

Il Comitato locale della Croce Rossa "personaggio dell'anno"

Dal Comune riconoscimento anche all'ospedale di Biella

Croce Rossa di Cavaglià

I rappresentanti della Croce Rossa locale

Cavaglià: il 'personaggio dell'anno' è il comitato locale della Croce Rossa. In occasione della consueta cerimonia, il Comune ha consegnato riconoscimenti anche al personale dell'ospedale di Biella e ai medici che operano in paese.

Se il 2020 è stato l'anno del Coronavirus, il suo protagonista non può che indossare un camice. E' per questo se l'amministrazione ha dedicato agli operatori sanitari il premio che viene puntualmente assegnato a una personalità rappresentativa del paese. "Siamo fortunati a ospitare la Croce Rossa sul nostro territorio, e non solo nel 2020" sottolinea il sindaco Mosè Brizi. "Ringraziamo il Comune per aver collaborato con noi durante l'emergenza, quando ci siamo dedicati anche alla consegna della spesa e dei farmaci a domicilio - commenta il presidente del comitato David Tezzon - Questo premio va a tutti i membri della Croce Rossa italiana: insieme formiamo un'unica grande famiglia".

Sempre con l'intento di dire 'grazie' a chi vive in prima linea la lotta contro il Covid-19, il Comune ha consegnato una pergamena al Consorzio dei servizi socio-assistenziali Iris, nonché a tutti i medici che lavorano sul territorio.
In rappresentanza invece degli operatori dell'ospedale di Biella, è stata premiata Antonella Tedesco, direttrice medica di presidio. "Il nostro è un piccolo pensiero per un grande gesto - ha sottolineato il primo cittadino - In questo periodo, tutti coloro che lavorano nel nosocomio hanno fatto il proprio dovere rischiando la salute". Parole cui ha fatto riscontro la stessa testimonianza di Tedesco. "Il nostro personale ha sacrificato la propria vita privata: i turni, le ore di lavoro non si contavano più. E tanti di loro si sono ammalati". A tal proposito, al termine della cerimonia sono stati ricordati tutti coloro che in questi mesi hanno sofferto problemi di salute (non solo a causa del Coronavirus) insieme a chi, a causa delle restrizioni, non ha potuto dare l'ultimo saluto ai propri cari defunti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500