cerca

Comune di Tronzano

"Aiutate le famiglie in difficoltà secondo parametri di Legge"

L'ex sindaco e i suoi rispondono all'amministrazione che li tira in causa

Tronzano Comune

Il municipio di Tronzano

Gentile direttore, in questi giorni ci sono state alcune polemiche a Tronzano Vercellese circa i campi estivi comunali e sindaco e vice sindaco hanno fatto riferimento (non é la prima volta) a chi ha amministrato il paese prima di loro. L’amministrazione che ha governato il paese dal 2010 al 2020 ha sempre cercato di aiutare le famiglie in difficoltà, utilizzando, però, i parametri messi a disposizione dalla Legge, tra cui l’Isee, per destinare contributi economici. Questo per ciò che concerne il merito del problema. Per quel che invece riguarda l’aspetto politico, la faccenda pare, invece, un po’ diversa. Lasciano perplessi le affermazioni del sindaco Pairotto quando parla di  “situazione imprevedibile” che ha tolto ingenti risorse dal bilancio, criticando le azioni della consigliera Canna Gallo, ma allo stesso tempo lo stesso sindaco ben si guarda dal citare l’altrettanto “imprevedibile” (non era nel programma di Pairotto) aumento di ben 4 volte della propria indennità rispetto a chi c’era prima: non è stata forse anche questa una scelta che ha “tolto ingenti risorse” dal bilancio comunale?!  Si ricorda poi, per onor del vero, visto che Pairotto e Valdo tendono a guardare a chi c’era prima, che è stata la precedente amministrazione a reintrodurre il dopo scuola gratuito e non loro. Poi, se davvero si tratta solo di scelte dettate da questioni tecniche e non politiche, vorrei far notare che le risorse, con 400mila euro di avanzo, lasciati sempre dalla precedente amministrazione, si trovano, se davvero si vuole. Ma si tratta, per l’appunto di scelte, come quella di affidare il servizio trasporto anziani e malati ad un’associazione di Santhiá e non più ai Volontari di Tronzano, aumentando i costi; eppure ci risulta che il gruppo tronzanese si fosse dichiarato disponibile a riprendere il servizio: in seguito alla riunione di febbraio con l’attuale amministrazione, i VTV erano in attesa di una risposta, hanno invece appreso la decisione dai giornali e da facebook. È stata una scelta quella di affidare la sanificazione dei locali comunali ad una ditta esterna, aumentando di ben 10mila euro i costi, anzichè avvalersi di personale interno, a saldo quasi zero, se non il costo degli straordinari. È una scelta lasciare allo sbando la gestione dell’impianto sportivo di vicolo Asti, senza risolvere la difficile crisi della Polisportiva, che tanto ha fatto negli anni per i giovani Tronzanesi. È una scelta (squisitamente di tattica politica) recedere dalla Convenzione col Comune di Vercelli per i Servizi Socio Assistenziali e tornare nel Cisas, quando la qualità e la tipologia dei servizi negli ultimi anni era oggettivamente migliorata. È stata una scelta quella di spendere 40mila euro in avvocati per difendersi dalla consigliera Canna Gallo: era proprio necessario spendere tutti questi soldi, non c’erano altre soluzioni? La precedente amministrazione era criticata per le troppe spese legali, tra l’altro effettuate prevalentemente per cause ambientali a difesa della salute pubblica, ma in 10 anni, si sono spesi circa 50mila euro, l’attuale amministrazione ne ha spesi 40mila in 10 mesi e solo per difendere se stessa da un’altra consigliera comunale! 
Ma, per l’appunto, sono scelt




Vittorio Camoriano
Andrea Chemello
Delfina Gerardi
Teresa Iatomasi
Francesco Massocca
Antonello Milano
Davide Pinton
Valentino Viviani

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500