cerca

Parola ai lettori

"Sindaco, per favore, non minimizzi i danni provocati dalle cave"

Lozzolo: le considerazioni del Comitato Ambiente Salute Territorio

Lozzolo miniera

La Fornaccio II a Lozzolo

Sempre ambigua e preoccupante la posizione dell’attuale Amministrazione Comunale di Lozzolo. Finalmente il nostro Sindaco, seppur a malincuore, è costretto dai fatti a riconoscere che il Comitato AST Ambiente Salute Territorio esiste.

Ricordiamo che siamo sempre gli stessi che dovettero raccogliere firme per opporsi alla malsana idea di portarci una discarica a 400 m dalle scuole. Un semplice no dell’Amministrazione ci avrebbe consentito di non sottrarre tempo alle nostre professioni
continuando, come sempre, a produrre reddito e tasse. Ricordiamo anche che ci opponemmo al secondo tentativo di miscelare terre provenienti dall’esterno in quanto non previsto dal piano regolatore. Nonostante le nostre articolate osservazioni, presentate in più occasioni in questi anni, frutto di approfonditi e documentati studi circa possibili danni recati all'integrità e salubrità del territorio, nessuna amministrazione comunale ci ha mai sostenuto, né ha mai avallato le nostre puntuali valutazioni.

Ricordiamo ancora che durante la Conferenza di Servizi tenutasi in Regione sulla concessione Fornaccio I del 2017, i nostri suggerimenti di non portare terre dall’esterno vennero ignorati. Dopo aver sottovalutato il progetto di discarica nel Fornaccio nel 2016 e continuato poi ad ignorare le nostre osservazioni, l’Amministrazione Comunale, finalmente dopo più di 4 anni, si è resa conto che ci siamo e che avevamo ragione. Ora, per far buon viso a cattiva sorte, il Sindaco si scrive sui giornali che stiamo “andando nella stessa direzione”. Non è vero, non lo crediamo più. Ci sono ancora altre domande a cui deve rispondere, più che a noi ai Lozzolesi. Quando presentammo pubblicamente il nostro Comitato la gente gli chiese se il Comune stava dalla parte dei Cittadini o dalla parte delle cave. Vista la sua pubblica fuga, visto che il Consigliere al suo seguito sopportò spudoratamente l’incalzare della gente che si sentiva presa in giro dal suo silenzio, sarebbe bene che lo facesse ora, seppur con un po’ di ritardo. Un’altra richiesta che molta gente ci fa e che puntualmente giriamo all’Amministrazione è quella di far rispettare il codice della strada anche ai camion che sventolano terra sulla strada principale del paese. E’ vergognoso che il responsabile della circolazione e della salute pubblica chiuda non solo un occhio, ma tutti e due, senza dare risposte, come suo solito.

Sindaco, per piacere, la smetta di minimizzare i danni non solo ambientali e di salute provocati dalle cave, la smetta di farci perdere tempo e denaro sottraendoci alle nostre occupazioni per difenderci da questo suo preoccupante silenzio. Se non è una bugia che vuole essere dalla nostra parte, faccia Lei le osservazioni che abbiamo fatto noi in più di quattro anni.
Una Pubblica Amministrazione seria parla ai suoi Concittadini mostrando loro Atti Pubblici, Delibere, non propaganda gratuita scroccata ai giornali.
 

Il Comitato A.S.T Ambiente Salute Territorio

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500