cerca

L'aggiornamento

"In tre mesi 45 milioni di dosi: dobbiamo accelerare"

Il punto sui vaccini del generale Figliuolo che visiterà il Piemonte

Francesco Paolo Figliuolo

il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo

"Nel trimestre che va da aprile a giugno arriveranno 45 milioni di dosi, ossia 15 al mese. A fine maggio saremo comunque in grado di passare alle categorie produttive per far ripartire il Paese". È rassicurante il generale Francesco Paolo Figliuolo rispetto all'accelerazione dei vaccini nell'immediato futuro. Buone notizie sono arrivate sul fronte degli incontri avuti con i vertici di Pfizer e Johnson&Johnson che hanno confermato l'invio delle dosi previste. 

La settimana cruciale è quella che va dal 15 al 22 aprile. Le consegne che sono attese sono oltre 4,2 milioni i vaccini che verranno complessivamente consegnati tra il 15 e il 22 di aprile alle strutture sanitarie delle Regioni. È prevista la distribuzione di oltre tre milioni di Pfizer suddivisi in due mandate di 1,5 milioni, circa mezzo milione di Astrazeneca, oltre 400 mila di Moderna e di più di 180 mila di Johnson & Johnson. Vuol dire più di 300 mila dosi inoculate ogni giorno, ancora distante dall'obiettivo di 500 mila che è stato fissato. Bisogna quindi fare di più, avere la certezza che le consegne vengano spalmate durante tutto il mese e non si concentrino sono nella parte finale.  e non essere concentrate alla fine di ogni mese quando sarebbe impossibile riuscire a rispettare i tempi previsti. Finora circa 9,2 milioni di italiani, pari al 15,4%, ha ricevuto almeno una dose (di cui circa 4 milioni la seconda). Di questo passo il 70% della popolazione sarebbe vaccinato a dicembre e non agli inizi di settembre come aveva annunciato. Ma anche su questo Figliuolo tranquillizza: "Tra luglio e settembre avremo 84 milioni di dosi. Non ci sarà alcuno slittamento".

La visita in Piemonte

Il generale sarà in Piemonte mercoledì 14 e giovedì 15 aprile: la visita inizierà nel pomeriggio di mercoledì con la visita ai due centri vaccinali "Lingotto" e "Reale Mutua Assicurazioni" a Torino, per poi proseguire al Palazzo della Regione dove incontrerà in videoconferenza i prefetti della regione. Giovedì sarà invece presente al centro vaccinale del Comando 1° Reggimento Carabinieri “Piemonte” a Moncalieri e poi all'inaugurazione del Centro vaccinale della Fondazione Ferrero ad Alba. Successivamente si presenterà a Novara al Centro ricerche Ipazia, dove terminerà la sua visita. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video