cerca

Green pass

"L'opinione di Alessandro Barbero non va confusa con quella dell'Upo"

Le dichiarazioni del rettore Gian Carlo Avanzi

Upo San Giuseppe

"Ho appreso che il professor Alessandro Barbero, nostro preziosissimo docente, insieme ad altri/e sei strutturati/e ha firmato l'appello contro il Green pass nelle università".

avanzi

Così il rettore dell'Università del Piemonte Orientale (Upo), Gian Carlo Avanzi, si esprime sulla sottoscrizione del documento da parte di uno dei docenti più rappresentativi dell'ateneo. "Rispetto l'opinione dei colleghi e delle colleghe, ma non deve essere confusa con quella della stragrande maggioranza dei/delle docenti, delle studentesse e degli studenti, del personale tecnico-amministrativo dell’Università del Piemonte Orientale, favorevole al green pass e fermamente allineata alla prevalenza della “libertà collettiva” su cui si è espressa anche la ministra Maria Cristina Messa - prosegue Avanzi - Dal primo settembre scorso la verifica del Green pass non ha sollevato alcun problema, anche in situazioni complesse come il test d'ingresso di Medicina con circa novecento candidati. Sull’obbligo vaccinale, come medico direttore del Pronto Soccorso di Novara, ben memore della paurosa situazione di un anno fa, non posso che essere favorevole e, anzi, esortare tutti a vaccinarsi il più presto possibile".

barbero

Nell'appello firmato da Barbero e da alcuni suoi colleghi, si legge: "Molti tra noi hanno liberamente scelto di sottoporsi alla vaccinazione anti-Covid-19, convinti della sua sicurezza ed efficacia. Tutti noi, però reputiamo ingiusta e illegittima la discriminazione introdotta ai danni di una minoranza, in quanto in contrasto con i dettami della Costituzione (art. 32: “Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”) e con quanto stabilito dal Regolamento UE 953/2021, che chiarisce che 'è necessario evitare la discriminazione diretta o indiretta di persone che non sono state vaccinate' per diversi motivi o 'che hanno scelto di non essere vaccinate'".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500