cerca

Hockey

Engas, presentato Zucchetti: "Il miglior giovane emergente italiano"

A completare la rosa arriverà presto anche l'argentino Nicolás Ojeda

Gianni Torazzo, Matteo Zucchetti, Marco Motaran

Gianni Torazzo, Matteo Zucchetti e Marco Motaran

"Abbiamo preso il miglior giovane emergente del panorama italiano". Alvise Racioppi, vicepresidente dell'Engas Hockey Vercelli, ha presentato così Matteo Zucchetti, 24 anni da compiere, uno dei neo acquisti della campagna di rafforzamento dei nerogialloverdi in vista dell'approdo in Serie A1.

Zucchetti è il primo giocatore a essere presentato di persona alla piazza vercellese e per lui la dirigenza ha avuto parole di stima e affetto. "Lo volevo portare qui da due anni", ha detto sempre Racioppi. "E' l'erede ideale di Marco Motaran", ha affermato il responsabile della comunicazione Paolo Gallione. "Ha un gran tiro dalla distanza", ha poi aggiunto il presidente Gianni Torazzo. Intanto è questione di ore per la firma del quinto nuovo arrivo in casa Engas, quello che completerà la rosa a disposizione del tecnico Sergi Punset: si tratta dell'argentino Nicolás Ojeda, proveniente dal Centro Giovani Calciatori Viareggio. Il giocatore nativo di Mendoza chiuderà i movimenti in ingresso del club, in quanto per il ruolo di secondo portiere alle spalle di Mattia Verona potrebbe essere scelta una soluzione interna.

Zucchetti proviene dall'Hockey Roller Club Monza e per caratteristiche fisiche e tecniche è scattato il paragone con l'ex capitano Motaran, che proprio in queste settimane si è ritirato, passando nello staff dirigenziale. Elemento di struttura ma comunque veloce, il ragazzo toscano è pericoloso in zona offensiva grazie al suo tiro. "A Prato ho iniziato giocando davanti, poi andando avanti nella crescita sono arretrato un po' in pista - ha spiegato - Mi ritengo comunque abile a muovermi per tutto il campo". "Quando sono stato contattato ho subito accettato perché il progetto dell'Hockey Vercelli è ambizioso e volevo fare un "salto" professionistico - ha commentato Zucchetti - Qui trovo alcuni compagni compagni che conosco già e un allenatore da cui mi aspetto molto nella cura dei dettagli". Motaran ha quindi "benedetto" il nuovo arrivo: "Sono convinto del prospetto e spero che con la nostra maglia possa arrivare alla Nazionale". Oltre a Zucchetti e Verona, gli altri innesti sono Cosimo Mattugini e Massimo Tataranni, cui già nel fine settimana potrebbe aggiungersi Nico Ojeda. Un gruppo che, integrandosi con le conferme delle passata stagione, si preannuncia ricco di alternative per il catalano Punset.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500