cerca

Contro l'Albinoleffe

Pro Vercelli: veemente reazione nell'uovo di Pasqua

Rolando (doppietta su rigore) e Costantino ribaltano la partita

Rolando Mattia

Il primo rigore trasformato da Rolando contro l'Albinoleffe (foto di Ivan Benedetto)

Veemente reazione della Pro Vercelli che espugna Gorgonzola e liquida in rimonta la pratica Albinoleffe. Tre punti preziosi per le bianche casacche dopo le sconfitte patite contro Alessandria e Livorno e i precedenti pareggi con Como e Pro Sesto. Mister Francesco Modesto deve rinunciare agli squalificati Clemente (esterno) e Comi (il bomber) e fa i conti anche con il guaio fisico che nella rifinitura di venerdì ha colpito Emmanuello (dolori a una caviglia, il centrocampista va in panchina). Davanti al portiere Saro torna il terzetto formato da Hristov (di ritorno dall'esperienza con la Nazionale bulgara), Masi e Auriletto. A centrocampo gli interni sono Nielsen e Awua con Mezzoni a destra (preferito a Iezzi) e il rientrante Gatto a sinistra; in attacco il tridente Rolando-Costantino-Zerbin.

Al 2' parte subito forte la Pro Vercelli che conquista una punizione da posizione favorevole. La barriera dei bergamaschi si oppone al tiro di Rolando. Al 4' occasionissima per i bianchi. Cross al bacio di Zerbin per Costantino che, di testa, non inquadra lo specchio. Poco dopo lo stesso Costantino non riesce a sfruttare bene un suggerimento di Rolando. Al 26' però passa in vantaggio l'Albinoleffe. Bomber Manconi porta vanti i suoi. Serie di rimpalli in area di rigore vercellese, il pallone termina poi sui piedi dello stesso Manconi che - accentrandosi - trova con un rasoterra l'angolo alla destra di Saro: 1-0. Al 33' reagisce la Pro Vercelli. Gatto serve in mezzo per Mezzoni che, di testa, non inquadra la porta. Al 41' giunge il pareggio della Pro. Gelli commette un'ingenuità in area bergamasca e atterra Gatto. Dal dischetto Rolando batte Savini: 1-1.

In avvio di ripresa la squadra di Modesto potrebbe passare in vantaggio. Costantino è bravo a difendere palla e a girarsi. Il suo tiro colpisce il palo alla sinistra di Savini. Al 55' arriva il 2-1 per la Pro Vercelli. L'ex Genevier abbatte malamente Zerbin in area di rigore. Rolando non si fa pregare e dal dischetto ancora una volta non perdona. Grande freddezza del giocatore con la maglia bianca numero 7. Al 64' i vercellesi attaccano con Mezzoni che tenta la conclusione: la sfera termina di poco a lato. Al 66' scontro in area vercellese tra il portiere Saro in uscita e Cori. Il giocatore dell'Albinoleffe poco dopo viene sostituito. Al 71' la Pro Vercelli triplica. Fa tutto lo scatenato Zerbin che salta come birilli gli avversari e porge a Costantino. Per quest'ultimo è un gioco da ragazzi mettere in rete: 3-1. Quindi Modesto richiama Mezzoni e inserisce Iezzi nell'ultimo quarto d'ora. All'80' i padroni di casa attaccano con Gelli che tenta il tiro dalla distanza, ma Saro è attento. Nella Pro Vercelli c'è spazio poi per l'esordio di Rizzo (ex Sampdoria e Bologna) che rileva il bravo Zerbin, mentre Della Morte prende il posto di Rolando. All'87' occasione colossale per Costantino. Errore a metà campo di un difensore dell'Albinoleffe, l'attaccante recupera il pallone e fa 40 metri palla al piede: arrivato davanti al portiere Savini strozza troppo il tiro e non inquadra lo specchio. Al 90' Gatto colpisce la traversa. Peccato. C'è ancora il tempo per gli inserimenti di Erradi e Merio per Gatto e Nielsen. I bianchi dunque avrebbe potuto dilagare. I tre punti sono stati portati casa con una prestazione maiuscola.

La Pro Vercelli tornerà in campo domenica 11 aprile alle ore 17,30 allo stadio "Silvio Piola" per sfidare il Lecco nella sedicesima giornata di ritorno del girone A del campionato di Serie C.

Classifica: Como* p.ti 65; Alessandria 62; Pro Vercelli 61; Pro Patria e Lecco 56; Renate* 55; Pontedera 49; Albinoleffe 47; Juventus B** 46; Grosseto 44; Pergolettese* 43; Novara 42; Carrarese* e Piacenza 40; Pro Sesto 39; Gian Erminio 38; Olbia*** 37; Lucchese e Pistoiese* 27; Livorno (-8) 24.

N.B.: * gli asterischi indicano il numero della partite da recuperare.

Mercoledì 7 aprile si giocano: Olbia-Carrarese (ore 17,30); Pistoiese-Juventus B (ore 15); Renate-Pergolettese (a Meda - ore 15). 

Il tabellino della gara (1-3).

ALBINOLEFFE (modulo 3-5-2): Savini; Cerini, Borghini, Riva; Petrungaro (dal 71' Galeandro), Piccoli (dall'84' Nichetti), Genevier, Giorgione (dal 71' Gabbianelli), Gelli; Cori (dal 69' Ravasio), Manconi. A disp. (Paganessi, Caruso, Berbenni, Ghezzi e Maritato). All.: Zaffaroni.

PRO VERCELLI (modulo 3-4-3): Saro; Hristov, Masi, Auriletto; Mezzoni (dal 76' Iezzi), Nielsen (dal 93' Merio), Awua, Gatto (dal 93' Erradi); Rolando (dall'82' Della Morte), Costantino, Zerbin (dall'82' Rizzo). A disp. (Tintori, Scalia, Emmanuello, Romairone, Esposito e Carosso). All.: Modesto.

ARBITRO: Vigile di Cosenza (assistenti di linea: Fine di Battipaglia e Abruzzese di Foggia; quarto uomo: Luciani di Roma).

MARCATORI: al 26' Manconi (A), al 41' e al 56' Rolando (2 rig. P); al 71' Costantino (P).

NOTE - Ammoniti: Giorgione (A), Manconi (A) e Mezzoni (P); calci d'angolo: 7 a 3 per l'Albinoleffe; recupero tempo: nessun minuto nella prima frazione di gioco e cinque minuti nella ripresa; partita giocata a porte chiuse; giornata soleggiata ma ventosa, terreno in discrete condizioni.

2021 - Riproduzione riservata

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video