cerca

Il sindaco: "Sono irresponsabili"

Crescentino: "Ci stavamo annoiando", e violano la quarantena

Denunciati dai carabinieri due ventenni positivi al Covid

Carabinieri Crescentino

I controlli dei carabinieri di Crescentino

Positivi al Covid violano la quarantena perchè "annoiati". Denunciati due ventenni crescentinesi. "Sono degli irresponsabili", tuona il sindaco Vittorio Ferrero.

Crescentino è il Comune vercellese che nei primi giorni del mese di marzo è entrato in zona rossa prima del Piemonte, poichè i casi di positivi al covid-19 sono aumentati in maniera esponenziale. Per contenere tale fenomeno sono stati intensificati i servizi h/24 da parte delle pattuglie della stazione locale dei carabinieri supportate anche da quelle delle stazioni limitrofe (Casanova Elvo, Cigliano, Livorno Ferraris, Ronsecco, Santhià e Trino).

Venerdì 19 marzo i carabinieri della stazione di Crescentino hanno identificato due giovani, poco più che ventenni, in una via del centro paese. I giovani fin da subito si sono mostrati particolarmente agitati. Da un controllo in banca dati è emerso che entrambi erano stati messi in quarantena nelle loro abitazioni perché risultati positivi al Covid-19. I due giovani si son giustificati dicendo di abitare poco distante e di essere "annoiati dalla quarantena". Dagli accertamenti è poi emerso che i giovani avevano eseguito il tampone ad inizio marzo ed erano risultati positivi, e dopo una settimana il secondo tampone era risultato ancora positivo, da li il divieto di uscire fintanto che il tampone non avesse dato esito negativo.

I carabinieri hanno invitato i due  giovani a rientrare immediatamente a casa, provvedendo a denunciarli alla Procura della Repubblica di Vercelli. Crescentino, con all’attivo 228 positivi, è in zona rossa dal 5 marzo. "E’ da un anno che viviamo in un contesto di pandemia globale, comprendo che la quarantena non sia un momento facile ma è essenziale chi è a casa ci rimanga per tutelare la sua salute e quella degli altri. Ben hanno fatto i Carabinieri ad effettuare il controllo e la sanzione. Colgo l’occasione proprio per ringraziare i militari della Stazione di Crescentino per l’ennesimo esempio di puntualità nell’esercizio delle loro funzioni", commenta Ferrero.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500