cerca

Storia, tradizioni, beneficenza

Ecco come rivive il Carnevale che non c'è

Le foto sotto i portici di piazza Cavour

Carnevale Sospeso

Le foto delle edizioni passate del Carnevale appese lungo tutto il porticato di piazza Cavour: “Carnevale Sospeso” è il nome dell’iniziativa promossa dal Comitato manifestazioni vercellesi e dal Comune.
Oggi, sabato 20 febbraio, è stato inaugurato il percorso con tutte le immagini significative degli anni passati scattate da fotografi vercellesi tra cui Renato Greppi e Thomas Cesarone.
“Nonostante sia un periodo di pandemia e sofferenza per la cittadinanza – ha detto il presidente del Comitato manifestazioni Vercellesi Stefano Roncaglia – con queste foto ricordiamo che c’è stato il periodo carnevalesco per portare un po’ di colore e allegria”.
“L’iniziativa – ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali Ketty Politi - si chiama Carnevale Sospeso perché l’abbiamo sospeso in aria e poi, purtroppo, perché è sospeso dall’anno scorso. Ma le maschere hanno fatto di tutto per essere presenti, soprattutto nei momenti del benefico che siamo riusciti ad organizzare – ha proseguito - Queste foto sono un importante aspetto delle nostre tradizioni e cultura: c’è un vero carnevale storico rappresentato”.
E’ intervenuto poi il Bicciolano Enrico Rampazzo: “Vogliamo essere sempre presenti: non ci fermiamo nonostante tutto”.
“Ringrazio l’Amministrazione e il Comitato – ha evidenziato la Bela Majin Valeria Viesti - che sono riusciti a far capire che il Carnevale anche se non è stato come l’anno passato c’è”. All’inaugurazione erano presenti anche Giulio Pretti, presidente onorario del Comitato Manifestazioni vercellesi, Luca Vannelli e il vicepresidente del Consiglio comunale Gianni Marino.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500