cerca

Direzione regionale

Lavoratori Cerutti: i chiarimenti dell'Inps

"Ad oggi non ci sono pratiche giacenti"

Cerutti

Uno sciopero davanti alla Cerutti

"Da parte della sede Inps di Vercelli, tutto ciò che era possibile fare per venire incontro ai disagi delle famiglie dei lavoratori coinvolti da questa triste vicenda è stato fatto. Tutte le domande pervenute sono state definite in tempi rapidi e a oggi non vi sono pratiche giacenti".

La direzione regionale dell’Istituto nazionale della previdenza sociale precisa alcuni passaggi riguardanti la situazione dei lavoratori delle ex Officine Meccaniche Giovanni Cerutti attualmente in cassa integrazione.

Approfondimenti sul numero de La Sesia in edicola venerdì 12 febbraio

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti

  • Stanzo

    Aldo

    15:03, 12 Febbraio 2021

    Dopo 90 giorni senza soldi

    Da oggi l' inps informa che non ci somo pratiche giacenti, ma non capisco se sono state evase nelle ultime 24 ore, oppure come ieri ancora non arrivano gli sr41, sono 10 giorni che ci stiamo dietro, é da metá novembre che devono pagarci e non abbiamo visto più un euro, la colpa? il solito scarica barile, per i curatori é l' inps, per l' inps é il delegato dei curatori, per il delegato sono i referenti in Cerutti, e così via a mischiare le carte in tavola, si chiede ai sindacati e in prima battuta dicono di non riuscire a parlare con i referenti, poi con i curatori, poi dicono che stà procedendo tutto, poi smentiscono. Ci sentiamo tutti ABBANDONATI e presi in giro, come gli sfigati di turno a cui prendono la merenda e se la lanciano uno con l' altro, intanto una cosa che non viene specificata é il problema, che i nostri debiti dobbiamo continuare a pagarli, ma dà metá novembre non siamo più nel libro paga dell' inps, perché nom vengono prodotti i documenti necessari per farci percepire la cassa integrazione, e chi dovrebbe seguire e vigilare dorme e mangia tranquillamente, mentre noi abbiamo perso il sonno e la fame per le nostre proccupazioni. Ad aggravare la situazione, si scopre che lo stabilimento di Vercelli era giá stato venduto nel 2006, e dal 2018 la retta mensile di affitto non veniva più pagata, per cui anche questo debito da estinguere che si aggiunge alla lista dei creditori Cerutti, tra primi sempre noi operai, che per 13 anni siamo stati presi in giro ! BASTA

    Rispondi

    Report