cerca

Debutto dal primo minuto per Mezzoni. Nella ripresa entra anche Gatto

La Pro Vercelli esce con un punticino da Piacenza

Bianche casacche rabberciate e poco brillanti: Della Morte risponde a Maritato

Della Morte Matteo

Matteo Della Morte della Pro Vercelli all'87' ha acciuffato il Piacenza (foto di Ivan Benedetto)

La Pro Vercelli inizia il 2021 con un pareggio sul campo del Piacenza. Partita soporifera e con poche emozioni soprattutto nel primo tempo. Fra i bianchi attacco completamente nuovo con il tridente Della Morte-Padovan-Romairone a causa delle indisponibilità di Rolando e Zerbin e dell'avvio in panchina di Comi, non al meglio della condizione. Mister Francesco Modesto in difesa ha preferito Auriletto a De Marino (in procinto di firmare per la Juventus), mentre sulle corsie laterali hanno giocato Mezzoni (al debutto) e Iezzi. Infortunati Bruzzaniti e Clemente, non convocato Petris. A centrocampo hanno agito come al solito Nielsen ed Emmanuello. 

Dopo due minuti Della Morte ci prova da fuori area, ma non inquadra lo specchio della porta avversaria. Al 18' Mezzoni colpisce di testa dopo un bel cross di Iezzi: sfera che termina sul fondo. Il Piacenza si fa vivo solo al 36' quando Simonetti tira in diagonale, ma Saro è attentissimo. Al 42' il portiere del Piacenza Libertazzi si oppone alla grande su Mezzoni.

Nella ripresa al 51', si registra una doppia occasione clamorosa per la Pro Vercelli. Prima Padovan calcia a botta sicura, Libertazzi respinge e purtroppo Auriletto da un metro di testa manda sopra la traversa con il portiere fuori causa. Intanto nel Piacenza entra Maritato per Heatley. Modesto risponde con Gatto (all'esordio) e Comi al posto di Romairone e Padovan. Al 62' Della Morte da posizione impossibile chiama in causa Libertazzi che manda in angolo. Al 66' le bianche casacche capitolano. Nielsen in piena area di rigore, su un cross da destra, manda a terra un avversario. L'arbitro Perri di Roma, lì a due passi, non può far altro che concedere il penalty che Maritato trasforma. Ovviamente si dispera Nielsen. Il tecnico dei vercellesi Modesto le tenta tutte per evitare la sconfitta e richiama Iezzi per Borello. La Pro preme e all'87' pareggia sfruttando un errore di Bruzzone. Della Morte è lesto a entrare in area e a battere Libertazzi che si oppone come può: 1-1. Ma la partita non è finita e le bianche casacche rischiano addirittura di vincerla. Il numero degli emiliani infatti al 90' e al 91' nega la gioia del gol a Borello. Il match termina dopo otto minuti di recupero.

Domenica 17 gennaio alle ore 15 (diretta RaiSport) la Pro Vercelli chiude il girone di andata allo stadio "Silvio Piola" contro la Carrarese, che è quarta nel girone A di Serie C a quota 29 con i bianchi e la Pro Patria.

Il tabellino dell'incontro (1-1).

PIACENZA (modulo 3-5-2): Libertazzi; Martimbianco (dal 79' Bruzzone), Battistini, Corbari; Simonetti, Pedone, Palma, Galazzi, Gonzi (dal 79' Ghisleni); Lamesta (dal 64' Visconti), Heatley (dal 57' Maritato). A disp. (Stucchi, Renolfi, Miceli, D’Iglio, Maio, Daniello, Losa e Casali). All.: Manzo.

PRO VERCELLI (modulo 3-4-3): Saro; Auriletto, Masi, Hristov; Mezzoni, Emmanuello, Nielsen, Iezzi (dal 77' Borello); Della Morte, Padovan (dal 60' Comi), Romairone (dal 60' Gatto). A disp. (Tintori, Graziano, De Marino, Erradi, Merio, Secondo e Carosso). All.: Modesto.

ARBITRO: Perri di Roma (assistenti di linea: Lalomia di Agrigento e Madonia di Palermo; quarto uomo: Silvera di Valdarno).

MARCATORI: al 66' Maritato (rig. PI) e all'87' Della Morte (P).

NOTE - Ammoniti: Pedone (PI), Maritato (PI), Emmanuello (P) e Nielsen (P); recupero tempo: un minuto nella prima frazione di gioco e otto minuti nella ripresa; partita giocata a porte chiuse; giornata fredda, terreno sconnesso.

2021 - Riproduzione riservata

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video