cerca

Cerimonia ad Arborio

Borse di studio Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia di Vercelli

Presenti i labari di 15 sezioni

Nella giornata di domenica 20 giugno, nel Centro polifunzionale di Arborio, sede della Sezione di Vercelli dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia (Anpd’I), si è tenuta la seconda edizione della cerimonia di consegna delle Borse di Studio agli studenti delle Scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado che hanno aderito all’iniziativa del I Gruppo dell’Anpd’I.

La competizione per ottenere l’ambito riconoscimento prevede che gli allievi si prodighino in ricerche e studi in merito ad un personaggio storico appartenuto alla gloriosa specializzazione dei “paracadutisti”, che quest’anno verteva sull’iconica figura dell’eroico Alessandro Tandura, Medaglia d’Oro al Valor Militare, Ardito, e soprattutto primo paracadutista al mondo in azione di guerra. I saggi dei candidati sono stati giudicati da una commissione che ha valutato le opere su diversi punti proporzionalmente al ciclo di istruzione di appartenenza, riconoscendo come vincitori Massimo Cerruti, Marco Longhin, Lorenzo Bianchi, Iacopo Savat, Emma Longhin e Carola Porcheddu, premiati alla presenza del sindaco Annalisa Ferrarotti, del vicesindaco Paola Assietti e del Comandante di Stazione dei Carabinieri Maresciallo Capo Menin.

La cerimonia, contornata dai labari di ben 15 sezioni partecipanti, è proseguita con gli interventi del Generale Iubini, membro della Giunta esecutiva nazionale, di Enzo Gulmini, consigliere nazionale del I° Gruppo, di Ivo Fornaca, proboviro del I° Gruppo, di Enis Landi, presidente della Locale Sezione Anpd’I. 
"Folgore, Nembo, Mai Strac!".


Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500