cerca

L'annuncio dell'assessore Icardi

Piemonte: "Presto il nuovo direttore della Rete oncologica"

"Un modello di riferimento nazionale"

Rete oncologica

Presto verrà nominato il nuovo direttore della Rete oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta.

Lo ha assicurato l'assessore alla Sanità Luigi Icardi rispondendo ad una interrogazione nell’ambito dei question time di oggi, martedì 23 febbraio. La questione nasce da un’apprensione per il fatto che, a partire dal primo marzo 2021, la direzione del Dipartimento Interaziendale Interregionale Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta, risulterà vacante per il pensionamento dell’attuale direttore. A questo proposito l’assessore ha annunciato che si stanno valutando profili di alto livello per occupare tale importante posizione.

“La Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta – ha sottolineato il consigliere Salizzoni -  è la prima nata in Italia, è modello di riferimento nazionale nonché un’eccellenza della nostra sanità. L’attività della Rete si è caratterizzata negli anni per la capacità di semplificare le fasi di accesso ai servizi da parte dei pazienti, sviluppando percorsi di diagnosi e cura, assicurando la possibilità di superare disomogeneità o barriere territoriali, garantendo percorsi diagnostico-terapeutici e assistenziali uniformi e coerenti”.

“Posso garantire - ha dichiarato l’assessore Icardi - che il prezioso lavoro fin qui svolto non sarà disperso. La Rete oncologica proseguirà nel suo ruolo nell’ambito delle attività, servizi resi, multidisciplinarietà e collegialità delle risposte di cura, cosi come nell’intensa attività di ricerca sempre più all’avanguardia e nel conseguente trasferimento dei risultati ottenuti in ambito clinico. Proprio in quest’ottica, voglio rassicurare anche sulla scelta, ancora in via di definizione, della figura che ricoprirà il ruolo di direttore. Sarà certamente individuata una figura rappresentativa per un sistema avanzato e qualificato come quello della Rete oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta, un sistema la cui normativa è tutta in evoluzione per quel che riguarda il consolidamento e l’organizzazione”.

    

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500