cerca

Iniziativa in collaborazione con il Touring Club italiano

Piemonte: parte l'ottava edizione delle "bandiere arancioni"

Dago: "Candidiamo i nostri luoghi più belli"

Bandiera arancione

Parte oggi l’ottava edizione delle Bandiere arancioni in Piemonte, iniziativa promossa della Regione insieme con il Touring Club Italiano per attribuire un marchio di qualità turistico-ambientale alle piccole località dei territori, che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità.

“L’ottenimento del marchio avviene in base a diversi criteri – spiega Angelo Dago, presidente della commissione Ambiente della Regione Piemonte - la valorizzazione e tutela del patrimonio culturale e ambientale, la cultura dell'ospitalità, l'accesso e la fruibilità delle risorse, la qualità della ricettività, della ristorazione e dei prodotti tipici. Ad oggi il Piemonte vanta 34 borghi che si sono aggiudicati la prestigiosa bandiera arancione: tutte le nostre province sono rappresentate con esempi di qualità e accoglienza”.

“Bandiere arancioni del Piemonte – conclude Dago – promosso dal nostro assessore al turismo Vittoria Poggio, vuole agevolare la conoscenza di luoghi unici e preziosi. Invito i nostri amministratori locali a visitare il sito del Touring, o quello specifico per i Comuni già in possesso del prestigioso riconoscimento, e candidarsi all’iniziativa attraverso gli appositi form. Solo la Toscana ci supera per numero di assegnazioni, ma abbiamo luoghi talmente belli e degni di valorizzazione da meritare, con un po’ di sano campanilismo, di non essere secondi a nessuno”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500