cerca

L'ufficialità

Maturità 2021: niente scritto, solo maxi orale

Confermata la formula dell'anno scorso

Scuola

Nessuna prova scritta, ma solo un maxi orale come accaduto nel 2020. Il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi conferma le indiscrezioni e ufficializza che la Maturità 2021 non sarà divisa in due fasi come normalmente accadeva fino a due anni fa. Il maturando partirà da un elaborato ampio e personalizzato sulle materie di indirizzo, concordandolo con il consiglio di classe; da qui comincerà l'orale che si svilupperà poi sulle altre discipline. A differenza dell'anno scorso, però, dove tutti gli alunni erano stati ammessi d'ufficio all'esame, quest'anno l'ammissione sarà disposta in sede di scrutinio finale dal consiglio di classe.

Ancora da stabilire la data di inizio: non è ancora stato ufficializzato, infatti, il termine delle lezioni. Il premier Draghi nei giorni scorsi ha annunciato una possibilità di prorogare le lezioni fino al 30 giugno per recuperare le ore perdute con la didattica a distanza, ma il mondo della scuola non ha accolto favorevolmente la proposta

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500