cerca

La conferma

Regioni favorevoli alla proroga del divieto spostamenti

Si va verso lo stop fino al 5 marzo

Spostamenti tra regioni

Anche le Regioni sono favorevoli alla proroga del divieto spostamenti che scadrà lunedì 15 febbraio. Sembra praticamente scontato, quindi, il prolungamento almeno di una settimana anche se è molto probabile che si estenderà fino al 5 marzo, data della fine del Dpcm. Prevale quindi l’orientamento più prudente al fine di evitare assembramenti: anche se i contagi rimangono stabili più o meno in tutto il Paese, la possibilità della diffusione delle varianti spaventa tutti.

“L'orientamento della Conferenza delle Regioni è di richiedere di prorogare il disegno di legge che vieta gli spostamenti da una Regione all'altra, anche per la zona gialla", ha spiegato il presidente Stefano Bonaccini, a margine della Conferenza delle Regioni, aggiungendo che nelle prossime tale orientamento sarà comunicato al ministro Francesco Boccia. Bisognerà adesso vedere, con l'allungarsi dei tempi per l'insediamento del nuovo governo, se a firmare il provvedimento sarà il premier uscente Conte o, in extremis, Mario Draghi. Abbastanza scontato, a questo punto, che venga decisa una proroga fino al 5 marzo, data di scadenza di tutto il pacchetto di misure del Dpcm, anche se alcuni governatori, come Zaia e più in generale quelli delle regioni interessate dalla riapertura degli impianti sciistici, sono favorevoli ad una ripresa degli spostamenti tra regioni gialle.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500