cerca

Torino - Biennale di fotografia 'Materiali Resistenti'

Riflessioni sulla disabilità intellettiva e il disagio mentale

In mostra anche gli scatti degli ospiti dell'Anffas di Vercelli

Torino Biennale Fotografia

Una delle sale di Palazzo Barolo, sede espositiva per la Biennale 2021 di fotografia

Torino: fino al 6 giugno nelle sale auliche di Palazzo Barolo, in via delle Orfane 7, prenderà il via la 8a edizione della Biennale di fotografia 'Materiali Resistenti 2021 - Astolfo sulla Luna - Riflessioni sulla disabilità intellettiva e il disagio mentale' a cura delle associazioni Arte Totale ed Il Terzo Occhio photography con il patrocinio della Regione Piemonte.

"Partendo dalla metafora del racconto di Ludovico Ariosto che vede Astolfo intraprendere un visionario viaggio dalla Terra alla Luna per ricercare l'ampolla che contiene il senno di Orlando - spiega Emilio Ingenito, direttore dell'Aci di Vercelli, nonchè fotografo appassionato - Fotografi professionisti e persone che per condizione vivono sulla propria pelle la convivenza con il disagio si sono cimentati nel tracciare una visione a tutto campo sull'universo della malattia mentale, descrivendo attraverso il linguaggio delle immagini il punto di vista di chi è dentro il 'labirinto' e chi apparentemente ne è fuori".

Un progetto inclusivo, in cui trovano spazio, senza distinzione alcuna, gli scatti di alcuni ospiti della residenza Anffas 'Muni Prestinari' di Vercelli. E con loro anche le fotografie, opere di Salvatore Giò Gagliano, artista e arte terapeuta

Gli autori sono: Mauro Alessandria, Angelo Baffa Giusa, Roberto Bellani, Valerio Bianco , Giorgio Boschetti, Franco Bussolino, Giovanni Cappello, Lorenzo Confalonieri, Marco Corongi, Gabriella Fileppo, Niccolò Fontana, Salvatore Giò Gagliano, Massimo Gea, Stefano Greco, Emilio Ingenito, Simone Manzocchi, Paola Parodi, Roberta Pastore, Mauro Raffini, Fede Ranghino, Ercole Saletti, Debora Sereno, Germana Ventura, Giorgio Veronesi, David Vicario, Pier Paolo Viola.

L'esposizione è visitabile fino al 6 giugno mercoledì, giovedì, venerdì dalle 15 alle 17,30; sabato e domenica dalle 15 alle 18,30. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video