cerca

Meic Vercelli - conferenze online

Trovare Dio nelle periferie geografiche, ma soprattutto esistenziali

Interventi di don Rigoldi, cappellano al Beccaria e Augusto Ferrari

Don Gino Rigoldi Augusto Ferrari

Don Gino Rigoldi e Augusto Ferrari

Meic Vercelli 'Don Cesare Massa': prosegue in modalità online il ciclo di conferenze interrotto lo scorso anno, a causa della pandemia da Covid. Sabato 15 maggio, dalle 16,30 alle 18, sarà la volta di 'Trovare Dio nelle periferie' con gli interventi di don Gino Rigoldi, cappellano del carcere minorile 'Beccaria' di Milano e di Augusto Ferrari, presidente associazione di cultura politica 'Città dell’uomo' di Novara. Modera Maurizio Ambrosini, presidente emerito Meic Vercelli

"Non è giusto che molte persone siano lasciate al loro destino e relegate a luoghi di abbandono - spiega Tommaso Di Lauro, presidente del Meic -. Il Papa ci chiede dunque di andare verso le 'periferie', non solo quelle geografiche, ma anche quelle esistenziali. Occorre dunque attrezzarsi e intervenire, dotando la società di strumenti di promozione umana. Riportare le persone al centro costituisce un guadagno di umanità e di speranza per tutta la collettività".

Don Gino Rigoldi, classe 1939, diventa cappellano dell'Istituto penale per minorenni Cesare Beccaria nel 1972, incarico che tuttora esercita. Apre le prime tre comunità alloggio, dove i ragazzi in difficoltà vivono con lui e gli educatori, affinché possano frequentare la scuola, le attività sportive e del tempo libero del quartiere. Ha fondato le associazioni Comunità Nuova e Bir, per la crescita personale e sociale di minori e giovani a rischio di emarginazione e per la formazione del volontariato giovanile. Nel 2014 ha ricevuto la laurea Honoris causa dall’Università degli Studi di Milano in 'Comunicazione pubblica e d’impresa'. Nel 2015 nasce la Fondazione Don Gino Rigoldi.

Augusto Ferrari, laureato in Letteratura cristiana antica, ha lavorato come operatore presso una comunità di recupero per tossicodipendenti. Nel 1991 ha cominciato a insegnare materie letterarie al Liceo classico San Gaudenzio di Novara e dal 2001 insegna al Liceo classico e linguistico Carlo Alberto di Novara. Obiettore di coscienza ha svolto il servizio civile alla Caritas diocesana di Novara. E’ presidente dell’associazione 'Città dell'uomo' di Novara, laboratorio di cultura politica innovativa. Al Comune di Novara ha ricoperto il ruolo di Consigliere comunale dal 2006 al 2011 e dal 2011 al 2014 come Assessore ai Servizi Sociali e alla Famiglia. Dal 2014 al 2019 in Regione Piemonte è stato Consigliere regionale e assessore al Welfare e alla Casa. Dal luglio 2020 è presidente della cooperativa sociale L’Aquilone di Romentino, che si occupa di inserimento lavorativo di persone svantaggiate e disabili.

Il ciclo di conferenze del Movimento ecclesiale di impegno culturale è dedicato alle vittime della pandemia e in particolare al ricordo del professor Gian Luigi Bulsei, sociologo, morto nel marzo del 2020. 

Le conferenze riprenderanno poi il 26 settembre con 'Shalom, Pace, Salam: luci e ombre nelle relazioni tra i figli di Abramo' per concludersi il 30 ottobre, con l'incontro 'Ritornare a educare'.

Collegamenti: www.youtube.com/ santeusebiochannel https://www.gotomeet.me/ info12729/verso-un-mondo-nuovo

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video