cerca

Romagnano Sesia - Provincia di Novara

I misteri della Passione di Gesù dalle vie e piazza ai social

La sacra rappresentazione itinerante venne istituita nel 1729

I misteri della Passione di Gesù dalle vie e piazza ai social

Romagnano Sesia: un appuntamento social dedicato alla sacra rappresentazione del Venerdì Santo, si terrà oggi, venerdì 2 aprile alle 18, con una diretta Facebook sulla pagina della Provincia di Novara. La diretta avverrà dal Museo Storico Etnografico di Villa Caccia, dalla sala dedicata alla sacra rappresentazione. Questo consentirà di conoscere e rivivere in parte l’evento, che quest’anno non si può svolgere a causa dell’emergenza da Covid-19.

Il Venerdì Santo, istituito nel 1729 dalla Congregazione del Santissimo Enterro, quest’anno sarebbe giunto alla 261a edizione. Ogni volta la manifestazione permette di rivivere i misteri della Passione di Gesù nelle vie e nelle piazze del paese di Romagnano, attraverso una rappresentazione itinerante che consente allo spettatore, immerso nella scena sacra, di sentirsi coinvolto in prima persona mediante la spettacolarità e la carica emotiva dell’evento. La diretta avverrà in collaborazione con il Comitato Venerdì Santo, che si occupa di organizzare l’evento e fa parte dell’iniziativa “#LaCulturaNonSiFerma”, avviata dalla Provincia di Novara nella primavera 2020 in epoca di lockdown nazionale, e finalizzata a scoprire e riscoprire attraverso Facebook quel patrimonio culturale del territorio provinciale non accessibile a causa dell’emergenza sanitaria e delle limitazioni agli spostamenti. Nel 2020 Romagnano è stato protagonista di altri appuntamenti dell’iniziativa “#LaCulturaNonSiFerma”, dapprima con una visita al Museo Storico Etnografico di Villa Caccia, poi alla Chiesa della Madonna del Popolo e alla Cantina dei Santi. Oggi si propone invece non tanto un luogo fisico, quanto una tradizione, parte di quel patrimonio culturale immateriale radicato nei secoli, che costituisce ancora oggi un forte valore identitario. Iniziativa trasmessa sulla pagina Facebook della Provincia. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500