cerca

Edito da Mimesis

Filosofia delle immagini e arte fotografica

Nel libro “Lo Specchio di Lilith” di Barnabino e Agarla

Libro Barnabino

La copertina del libro

E’ appena uscito il nuovo libro di Marco Barnabino (collaboratore de “La Sesia”) e Matteo Agarla dal titolo “Lo Specchio di Lilith”. Il volume è edito da Mimesis nella collana scientifica Eterotopie e i testi degli autori sono stati validati da un comitato scientifico formato da personalità del mondo accademico italiano ed europeo. Si tratta di un libro di filosofia della fotografia e arte fotografica. I ritratti realizzati dai due fotografi sono incentrati sulla figura mitologica di Lilith. Nell’introduzione Marco Barnabino dà una possibile interpretazione del rapporto tra fotografia e comunicazione e illustra in sintesi l’origine e lo sviluppo del mito di Lilith, mentre Valeria Trabattoni esplora il rapporto tra filosofo, fotografo e consulente filosofico. Nella prima parte (Lo Specchio di Lilith) ciò che caratterizza il progetto di Marco Barnabino, con le riflessioni di Valeria Trabattoni e Martina Bianchi e i commenti alle immagini del progetto artistico realizzate da Barnabino delle modelle Martina Bianchi, Chiara Kovacich, Domenica Arvonio, Dalia Tiné, Annamaria Mezzenga e Martina Bertuzzi, è la dimensione in gran parte esperienziale, non solo artistica e di ricerca, dei contenuti proposti. Il progetto artistico incentrato su Lilith come simbolo di catarsi, parte infatti dall’idea che la relazione tra fotografo e soggetto ritratto possa favorire, in un clima di fiducia ed empatia, un percorso filosofico dando vita a una sorta di ritratto in chiave filosofico-esperienziale. Nella seconda parte (La trasfigurazione di Lilith) Matteo Agarla riflette sull’arte, sugli artisti, sulla donna, orgogliosa della propria indipendenza e della propria femminilità. Viene messo in evidenza come l’arte e gli artisti, nel tentativo di estrapolare l’anima delle cose, si siano sempre rapportati con la società provocandone a volte un’evoluzione antropologica. 
Nel libro c’è anche l’intermezzo del professor Roberto Rossi Roberti dell’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano in cui si cerca di interpretare e di dare un'identità alla figura mitica di Lilith.
Il libro contiene 43 immagini di Barnabino e 14 di Agarla e sono sia a colori sia in bianco e nero.
La prefazione è a cura di Paola Bernascone Cappi e Franco Ricciardiello.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video