cerca

La rassegna in pausa pranzo

Al Borgogna un caffè con... il regista Matteo Bellizzi

Museo ideale dedicato a Cinema e Arte, il suo personale allestimento

Ritratto di Antonio Borgogna opera di Rossaro

Il ritratto di Antonio Borgogna opera di Ferdinando Rossaro

Museo Borgogna: con 'Un caffè con... Matteo Bellizzi' riprendono gli appuntamenti della pausa pranzo. Si inizia giovedì 25 febbraio alle 13,30 con il regista e documentarista che, nel corso degli anni ha avuto più volte modo di collaborare con il museo.

Bellizzi anticipa così il suo intervento: "Sarà una 'collezione privata', un mio personale allestimento di un 'Museo ideale' dedicato al rapporto tra Cinema e Arte. Rifacendomi allo spirito del collezionista Borgogna, accompagnerò alla scoperta degli autori e delle opere che più hanno attratto la mia curiosità, senza nessuna valenza enciclopedica ma mosso puramente dal gusto del recupero e della conservazione, guidato solo dall'innamoramento che è alla base di ogni collezionismo (un percorso personale per sua natura parziale e non esaustivo). Il cinema diventa un feticcio fatto di citazioni da scovare, di fotogrammi da esporre e riallestire in un gioco di libere associazioni”. Prenotazione obbligatoria allo 0161 252764. Ingresso solo per l'appuntamento a 5 euro.

Tutte le attività del Museo Borgogna sono sostenute da Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli e Comune di Vercelli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500