cerca

Centro Studi Piemontesi

Momenti della storia italiana tra le due guerre mondiali

Fondo fotografico: donazione di Vittorio Asinari di Bernezzo

Documenti Centro Storico Piemontese

Documenti dell'Archivio del Centro Studi Piemontesi

Donato da Vittorio Asinari di Bernezzo al Centro Studi Piemontesi di un importante fondo fotografico che documenta alcuni momenti della storia italiana tra le due guerre mondiali. Sono documentate con scatti di alta qualità, forza documentativa ed evocativa, visite effettuate in tempi diversi da Re Vittorio Emanuele III, accompagnato dal suo primo aiutante di campo generale, Giuseppe Mario Asinari di Bernezzo, in Tripolitania ed Eritrea. Di rilevante interesse sono anche gli album che documentano alcune visite del sovrano in Italia, specialmente a Roma, Casal Fogaccia (per assistere a un curioso esperimento finalizzato al miglioramento e risparmio energetico dei trasporti pubblici e privati) e a Forlì.

Del fondo e dei personaggi che lo hanno costituito si parla in un video pubblicato in questi giorni nel canale youtube del centro Studi Piemontesi. Tale video, per chi sia interessato a visionarlo è raggiungibile al link:

https://youtu.be/No9PZzFqzPo

Il Centro Studi Piemontesi intende procedere, ultimata l’inventariazione, alla digitalizzazione di tutto il materiale, rendendone possibile la consultazione on-line.

Il Centro Studi Piemontesi-Ca dë Studi Piemontèis è stato fondato a Torino nel 1969 da Renzo Gandolfo, col proposito di ridare vigore e dignità alla cultura regionale, studiata e vissuta in chiave europea e internazionale.

Il Fondo Fotografico Asinari di Bernezzo è una raccolta costituita da alcuni componenti della famiglia Asinari Rossillon di Bernezzo, personalità novecentesche di primo piano: il Duca Generale Giuseppe Mario (1874-1943), primo aiutante di campo generale di Re Vittorio Emanuele III, decorato al V. M. e incaricato di importanti comandi e missioni;  il colonnello dell'Aeronautica Giacomo (1903-1990), decorato al V. M.; il maggiore dei carristi, poi colonnello degli alpini Germano (1905-1994), promosso per meriti di guerra, decorato al V. M. Il fondo include foto di interesse militare, politico e di storia civile. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500