cerca

Tronzano - incidente Sp11

Regina Margherita: secondo intervento per la piccola di sei anni

'Operazione tecnicamente riuscita' ma i medici non sciolgono la prognosi

Ospedale Regina Margherita di Torino

Tronzano: la bambina coinvolta nell'incidente di lunedì 15 febbraio ha subìto un nuovo intervento. A oggi rimane ancora in terapia intensiva al Regina Margherita di Torino.

Prima alla colonna vertebrale, poi all'addome. Per la seconda volta in otto giorni il futuro della piccola tronzanese è stato affidato alle mani dei chirurghi. "L'operazione è tecnicamente riuscita" riporta l'ultimo aggiornamento dal Regina Margherita di Torino, dove la bambina, sei anni, è ricoverata dalla notte dello scontro sulla provinciale 11. Quando era stata estratta dall'auto presentava diversi traumi: alla schiena e all'addome, appunto, ma anche alla testa. Ed è probabilmente per questa situazione delicata che i medici non sciolgono ancora la prognosi. "Tutt'ora si trova intubata in rianimazione" confermano dal nosocomio pediatrico.

Intanto tutta la comunità di Tronzano, e non solo, continua a sperare nel suo completo ristabilimento. Troppo forte è stato lo strazio per la morte di Anna Roberto, la sorella minore della bambina che sedeva a sua volta sulla Fiat Punto finita sul ciglio della statale 11. Il veicolo, guidato dalla loro mamma, si è scontrato con la Mercedes di un vercellese in corrispondenza dell'incrocio con la provinciale 43 per Borgo d'Ale. Sulla dinamica dell'incidente sono state aperte delle indagini. Nonostante il quadro sia abbastanza chiaro, l'assenza di testimoni sul posto ha spinto la Procura a disporre alcune verifiche ulteriori.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500