cerca

A Serravalle Sesia

Accendono bracieri in casa per scaldarsi ma si intossicano

È successo a una famiglia senegalese: nessuno è in pericolo di vita

Carabinieri Serravalle

Accendono bracieri nella stanza da letto, respirano monossido di carbonio e ne rimangono intossicati. Questa la brutta disavventura per una famiglia senegalese residente a Serravalle Sesia. Fortunatamente nessun componente della famiglia, composta da padre, madre e tre figli, non è in pericolo di vita.

Alle 8 di questa mattina giunge una chiamata di intervento da parte del 118, richiesta da un senegalese residente a Serravalle Sesia, poiché un suo familiare è privo di sensi. Giunti sul posto carabinieri e operatori sanitari notano che tutto il nucleo familiare, composto da due adulti e tre bambini, presenta tutti chiari sintomi di intossicazione da monossido di carbonio, tanto da essere subito tutti trasportati alla camera iperbarica di Novara, per le terapie del caso: fortunatamente nessuno dei cinque è in pericolo di vita. Secondo la ricostruzione dei fatti, uno dei bambini si era svegliato per il mal di testa durante la notte e fortunatamente aveva allarmato i genitori su quanto stava accadendo. Dal sopralluogo eseguito in casa, tuttavia, si esclude un guasto alla caldaia, poiché vengono ritrovati dei bracieri utilizzati nelle camere da letto per riscaldare la stanze. Questo però aveva consumato l’ossigeno ed impregnato le stanze di monossido di carbonio che è stato respirato dai senegalesi durante la notte.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500