cerca

A Saluggia

Coltiva marijuana e minaccia i carabinieri di aizzargli contro i cani

Un 23enne va su tutte le furie per una perquisizione

Carabinieri Livorno Ferraris

Coltiva quattro piante di cannabis e minaccia i carabinieri, arrivati a casa sua per un controllo, di aizzargli contro i suoi cani. Per questo un 23enne di Saluggia è stato denunciato per coltivazione di sostanze stupefacenti e per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

I fatti: ieri pomeriggio, venerdì 5 febbraio, intorno alle 17, i carabinieri di Livorno Ferraris si recano in un’abituazione di Saluggia per una perquisizione perché agli operatori era giunta voce che un giovane coltivasse marijuana. Il ragazzo, 23enne, una volta visti i militari dell’Arma alla sua porta va su tutte le furie e li minaccia di aizzargli contro i suoi tre cani di grossa taglia pur di non farli entrare. Dopo tanti tentativi di convincimento, durati quasi un’ora, i carabinieri riescono a convincere il giovane e iniziano la perquisizione: nel sottotetto viene trovata una piccola serra formata da lampade e ventilatori utilizzati per la coltivazione di quattro piante di marijuana. All’interno dell’abitazione vengono trovati anche alcuni grammi di hashish e materiale utile al confezionamento.

Tutto il materiale è stato sequestrato e il 23enne, disoccupato e incensurato, è stato denunciato in stato di libertà per coltivazione di sostanze stupefacenti, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500