cerca

Carabinieri di Vercelli

Estrae un grosso coltello da cucina, poi cerca di buttarsi dalla finestra

Badante moldava tenta il suicidio, salvata

coltello da cucina

Il coltello da cucina sequestrato

Carabinieri della stazione di Vercelli: sventano un suicidio, salvata una badante. Nella tarda mattinata di venerdì 8 gennaio arriva al Comandante della stazione carabinieri di Vercelli una telefonata da una donna che chiama dal Lussemburgo. Segnala di essere stata contattata da una connazionale moldava, che vive a Vercelli, che le ha manifestato propositi suicidi. I carabinieri non avendo ricevuto precise indicazioni sulla dimora della donna, svolgono accertamenti per localizzare l’abitazione della stessa e la rintracciano. 

Nell’appartamento posto al secondo piano di un condominio nel centro di Vercelli viene inviata una pattuglia: la badante moldava è particolarmente esagitata, in un'altra stanza c’è l’anziana da lei assistita. Sta bene nonostante la situazione di disagio.

La moldava di 53 anni, malgrado la presenza dei carabinieri che cercano di calmarla, all’improvviso raggiunge la camera da letto, ed estrae da uno zainetto un grosso coltello da cucina, brandendolo. Interviene una donna carabiniere, la blocca e la disarma con l'aiuto di un collega, evitando così il peggio. La badante cerca poi di aprire la finestra nell’estremo tentativo di gettarsi nel vuoto, ma viene nuovamente bloccata fino all’arrivo dei sanitari. Vista la gravità della situazione è stato disposto il ricovero in una clinica psichiatrica in provincia di Milano. L’anziana è stata riaffidata ai parenti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500