cerca

Comando provinciale di Verbania

Pregiudicato, percepisce reddito di cittadinanza per 16 mila euro

L'operazione dei carabinieri

Carabinieri Verbania

Percepiva il reddito di cittadinanza pur essendo un pregiudicato.

I carabinieri del Comando Provinciale di Verbania, in collaborazione con quelli del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Omegna, da poco più di un mese stanno svolgendo mirati controlli sui percettori del reddito di cittadinanza residenti in provincia. Negli ultimi due anni sono stati oltre tremila i destinatari del beneficio economico residenti in tutta la provincia e tutti i Reparti del Comando Provinciale si sono attivati per svolgere accertamenti volti a scovare possibili illeciti previsti dalla stessa legge che ha introdotto, nel 2019, l’istituto del reddito di cittadinanza. Nell’ambito di tali controlli, i carabinieri del Nucleo Informativo del Comando Provinciale di Verbania hanno denunciato a piede libero un 37enne pregiudicato domiciliato a Crevoladossola. "Lo stesso, trasferitosi dalla Liguria, era giunto in provincia da circa due mesi per motivi di lavoro. I militari svolgendo alcune verifiche sul soggetto hanno riscontrato che lo stesso era sottoposto ad una misura cautelare personale da oltre tre anni, appurando altresì che lo stesso risulta tuttora percettore di reddito di cittadinanza - spiegano dal Comando provinciale - Andando a ritroso i carabinieri hanno quindi acquisito la documentazione presentata dallo stesso all’atto della domanda di reddito di cittadinanza, verificando che lo stesso non aveva fatto menzione della misura cautelare a suo carico, circostanza questa incompatibile con il reddito di cittadinanza. Proprio la mancata comunicazione di questa condizione ha costituito l’illecito penale contestato dai carabinieri". In circa due anni l'uomo risulta aver percepito circa 16.000 euro che l’Inps potrebbe chiedere indietro. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500