cerca

Questura di Pavia

Ai domiciliari, continuava a spacciare: arrestato

Gli agenti hanno trovato quasi mezzo chilo di marijuana

Polizia di Pavia

Droga e denaro sequestrati dalla Polizia

Era agli arresti domiciliari ma continuava a spacciare: un uomo di 31 anni di origini marocchine è stato portato in carcere dalla Polizia di Pavia.

L'arresto è avvenuto nella serata di ieri, venerdì 16 aprile. L'uomo, residente in un condominio del centro storico di Pavia, era già noto alle forze dell’ordine in quanto gravato da pregiudizi di polizia e penali.L’attività di appostamento e osservazione effettuata nelle immediate vicinanze dell’abitazione dell’uomo ha consentito al personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di identificare alcuni “clienti”, uno dei quali di minore età. Da ulteriori approfondimenti è emerso che il marocchino, nonostante fosse agli arresti domiciliari dallo scorso 9 aprile, non aveva interrotto l’attività di spaccio. Successivamente gli agenti hanno effettuato la perquisizione domiciliare nella sua abitazione, nel corso della quale sono stati rinvenuti e sequestrati 457 grammi di marijuana, materiale per il confezionamento in monodosi dello stupefacente, e la somma di 1200 euro frutto dell’attività illecita. L’uomo è stato quindi arrestato e portato in carcere a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500