cerca

Comando provinciale di Alessandria

Il furgone si incendia mentre abbandonano rifiuti: denunciati

L'intervento dei Carabinieri

Furgone Casale

Abbandonano rifiuti in una discarica chiusa al pubblico, ma il furgone si incendia e intervengono i Carabinieri, denunciandoli.

I militari hanno denunciato un uomo di 45 anni e uno di 27, già con precedenti, per concorso in invasione di terreni e abbandono di rifiuti. I due operai, all’inizio del mese di febbraio, erano entrati all’interno della discarica comunale di Borgo San Martino, chiusa da tempo e interdetta al pubblico, a bordo di un furgone di proprietà di una ditta di multiservizi, abbandonando rifiuti di produzione industriale. Mentre stavano scaricando la spazzatura, il veicolo si era incendiato, venendo avvolto dalle fiamme provocate presumibilmente da un corto circuito dell’impianto elettrico. I Carabinieri, intervenuti insieme ai Vigili del fuoco, a seguito delle indagini hanno denunciato i responsabili.

In un'altra operazione, un uomo di 23 anni con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Una sera di metà febbraio, il giovane è stato notato da una pattuglia nel centro abitato di Fubine mentre viaggiava ad alta velocità alla guida di un’autovettura; è così iniziato un inseguimento, durato diversi chilometri, finché l’auto è riuscita a dileguarsi nel centro di Quargnento. I Carabinieri hanno iniziato le indagini analizzando i video delle telecamere cittadine e scoprendo che il veicolo risultava intestato al fratello del 23enne, estraneo ai fatti. Oltre alla denuncia per resistenza a pubblico ufficiale, il giovane è stato multato per avere guidato a velocità pericolosa nel centro cittadino e per non essersi fermato all’alt.
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500

Video