Thursday

, 12 December 2019

ore 05:11

Pagina Regionale

13-08-2019 07:35

Piemonte: 'Fermiamo i cinghiali'
Confagricoltura chiede interventi urgenti
 
Confagricoltura Piemonte chiede interventi urgenti per fermare i cinghiali.

“L'eccessiva proliferazione della fauna selvatica e dei cinghiali in particolare non è più soltanto un problema dell’agricoltura, come denunciamo da tempo, ma un'emergenza ambientale e sociale. Il recente incidente sulla tangenziale di Alba, dove ha perso la vita un uomo di 59 anni, ci lascia sgomenti ma non increduli”.

Enrico Allasia, presidente di Confagricoltura Piemonte, interviene chiedendo, ancora una volta, interventi urgenti, ricordando che in Piemonte si registrano oltre 1.100 incidenti stradali all'anno, documentati dalle forze dell'ordine, causati da cinghiali e caprioli.
“È da tempo che denunciamo una situazione  non più tollerabile, che sta diventando drammatica. Ci rivolgiamo nuovamente alle istituzioni, a ogni livello, perché s’impegnino responsabilmente e senza pregiudizi per giungere a un intervento risolutivo che ponga fine a questi disastri, nell'interesse di tutta la società”.

“Da tempo sosteniamo che il contenimento della fauna selvatica non sia solo un problema di danno alle colture agricole, ma anche di rischio per la sicurezza umana - commenta l’assessore regionale all’Agricoltura, Marco Protopapa -.  È la conseguenza di anni in cui si è sottovalutata la situazione. Uno dei primi atti della Giunta è stato proprio lo sblocco del piano di contenimento fermo da tempo, ma non basta. Il presidente Cirio chiederà ai prefetti di tutto il territorio regionale di convocare una seduta del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica specifico su questo tema per affrontare il problema in modo più strutturale. Serve un piano di emergenza straordinario che ci permetta di contenere il fenomeno”.




Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

Copyright © 2019 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.