Wednesday

, 30 September 2020

ore 10:57

Pagina Nazionale

09-07-2020 08:54

Taglio agli incentivi ai sanitari: 'Incomprensibile e imperdonabile'
La presa di posizione di Anaao Assomed
 
Anche Anaao Assomed, sindacato che rappresenta i medici dirigenti, interviene sulla questione del 'taglio' dello Stato agli incentivi regionali destinati agli operatori sanitari.

"La contestazione della Ragioneria Generale dello Stato alla Legge Regionale del Piemonte che intendeva integrare le risorse aggiuntive statali (18 milioni) con una quota regionale (36 milioni) per l'incremento dei fondi contrattuali del personale del Servizio Sanitario Regionale per l'emergenza covid-19 - affermano da Anaao Assomed - giunge come un'amara beffa in un momento che ci vedeva impegnati in un serrato confronto con la stessa Regione nel tentativo addirittura di aumentare la quota regionale".

"E questo a parziale compensazione di una distribuzione nazionale che ha del tutto ignorato le differenze di impatto che l'emergenza coronavirus ha determinato nelle varie Regioni e che, di fatto, destina a livello nazionale le stesse risorse tra Regioni coinvolte pesantemente, come il Piemonte, ed altre solo sfiorate dall'emergenza - proseguono i rappresentanti - Che alle parziali aperture promesse dalla Regione per un possibile ulteriore incremento delle risorse, segua un improvviso passo indietro proveniente da Roma con l’indicazione ad una netta riduzione del totale ci sembra incomprensibile, ingiustificabile, imperdonabile. Se il Governo confermerà questo indirizzo, lo riterremo come un chiaro atto di disinteresse nei confronti dell'intera dirigenza dell'area della Sanità".

E concludono: "Non lo comprenderemo. Non lo giustificheremo. Non lo perdoneremo".
Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

Copyright © 2020 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.