Monday

, 26 October 2020

ore 17:22

Cronaca

16-10-2020 11:54

Italia come la Francia: ipotesi coprifuoco
Bar e ristoranti chiusi alle 22, didattica a distanza nelle superiori
 
Coprifuoco alle 22, ma anche didattica a distanza nelle scuole superiori. È quello a cui sta pensando il Governo dopo la crescita dei contagi negli ultimi giorni. Appena emanato il nuovo dpcm, dunque, il premier Giuseppe Conte sta pensando ad ulteriori restrizioni per contenere la diffusione del virus. L'obiettivo è uno: evitare un altro lockdown totale.

Il coprifuoco, simile a quello adottato dalla Francia, è quindi più di un'ipotesi: bar, ristoranti e altri pubblici esercizi saranno obbligati a chiudere o alle 22, con controlli rafforzati e multe per chi non rispetta le regole. Insomma, un altro provvedimento per limitare ancora di più quel che resta della movida.

Ma non è tutto: Governo e Regioni stanno discutendo sulla possibilità di adottare la didattica a distanza per le scuole superiori. Il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina è contraria, ma alcuni governatori, come ad esempio De Luca, presidente della Campania, hanno già imposto la chiusura delle scuole, oppure ci stanno pensando. Anche a Milano, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati più di mille contagi, si sta pensando a questa ipotesi.

Mattia Mortarotti










Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Vercelli - I tamponi 'pit stop' in via Colombo

Copyright © 2020 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.