Monday

, 27 May 2019

ore 01:12

Cronaca

15-03-2019 14:27

Un lavoratore su cinque prende meno di 9 euro lordi l'ora
Nel 2018 è intanto cresciuto il numero di occupati
 
Il 9% dei lavoratori italiani guadagna meno di 8 euro lordi all'ora, mentre il 40% ne prende meno di 10.

Sono i dati dell'Istituto nazionale di previdenza sociale che, nelle scorse ore, sono 'approdati' in Senato. Un disegno di legge prevede di fissare la 'soglia' a 9 euro lordi l'ora. Secondo i calcoli dell'Inps, ci sarebbero 2,9 milioni di lavoratori che avrebbero un incremento medio annuo di retribuzione di 1.073 euro. L'Istat spiega che sarebbe coinvolto il 21% dei lavoratori dipendenti con un aumento stimato del monte salari complessivo di 3,2 miliardi. L'occupazione nel 2018 cresce per il quinto anno consecutivo.

Intanto, nel 2018, gli occupati sono aumentati di 192.000 unità e il tasso è quindi salito al 58,5% rimanendo di appena 0,1 punti al di sotto del picco del 2008. L'aumento tra i lavoratori dipendenti riguarda "esclusivamente quelli a tempo determinato" (+323 .000) mentre dopo quattro anni di crescita cala il tempo indeterminato (-108.000).






Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

nuvole

Copyright © 2019 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.