Monday

, 6 April 2020

ore 06:35

Cronaca

24-03-2020 18:17

Conte: Le regioni potranno adottare misure più restrittive
Il nuovo decreto del presidente del Consiglio
 
Multe 'salate' e sanzioni più dure per chi aggira le misure per arginare la diffusione del Coronavirus. È il 'cuore' del nuovo decreto approvato oggi, martedì 24 marzo, dal consiglio dei ministri.

Le nuove sanzioni partiranno da 400 euro per arrivare fino a 3.000 euro per chi non rispetta i divieti di circolazione e le regole di contenimento. "Sono soddisfatto e orgoglioso della reazione che gli italiani stanno avendo - ha detto Conte durante la conferenza stampa di questa sera - Le forze dell'ordine stanno facendo attente verifiche. Se tutti rispettano le regole non solo mettono in sicurezza i proprio cari ma permettono all'Italia di uscire quanto prima dalla fase di emergenza".  

Il presidente del Consiglio ha poi aggiunto: "Abbiamo deliberato l'adozione di un decreto legge che riordina la disciplina anche dei provvedimenti che stiamo adottando in questa fase emergenziale. Il nostro assetto non prevedeva un'emergenza di questo tipo". È previsto per i presidenti di Regione di emettere ordinanze più restrittive nei territori a maggiore circolazione del Covid-19. A una condizione, però: devono essere convalidate entro sette giorni con decreto del presidente del consiglio dei ministri. Giuseppe Conte resta dunque l’unica autorità in grado di disporre in via urgente e temporanea misure che comprimono le libertà costituzionali.

La norma prevede che - alla scadenza dei divieti di circolazione e chiusura di scuole, bar, ristoranti, parchi - sarà possibile adottare nuove restrizioni. Conte ha poi subito precisato: "Nessuna proroga dell'emergenza fino al 31 luglio: è solo spazio teorico, ma ho fiducia che questa situazione finisca prima". Poi ha aggiunto: "Spero che ben prima di questa scadenza, fissata all'inizio, si possa davvero tornare alle nostre abitudine di vita. Sono convinto che questa prova durissima, ci renderà migliore" ha sottolineato il presidente del Consiglio.

Matteo Gardelli
















Crpwebtg

alla redazione proponi ...

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

I campi contrassegnati con (*) sono obbligatori.

foto giorno »

Andrà tutto bene

Copyright © 2020 La Sesia S.r.l. via Quintino Sella 30, 13100 Vercelli
Reg. Imprese VC C.F. 00146700026 - P.IVA IT 00146700026 - R.E.A. VC44243 - C.S. euro 130.000,00 i.v.